Marotta, Barbieri: ”anche chi era contrario all’unificazione ora non la vuole piu’”

Marotta, Barbieri: ”anche chi era contrario all’unificazione ora non la vuole piu’”

Il sindaco di Mondolfo, Nicola Barbieri, non intende restituire Marotta Nord a Fano.
“I marottesi sono indignati – ha commentato il primo cittadino di Mondolfo – per quello che sta succedendo. Il referendum ha di fatto sancito la volontà della gente di Marotta di far parte in modo unitario del Comune di Mondolfo. Siamo esterrefatti per una sentenza che per quanto non sia definitiva, nella sostanza non tiene conto della volontà di un’intera popolazione. In questi giorni – aggiunge Barbieri – sto ricevendo tanti messaggi di alcuni residenti di Ponte Sasso che sono dispiaciuti di non poter far parte del nostro Comune dal momento che si sentono abbandonati da Fano ed anche chi era contrario all’unificazione nel 2014, non vuole più tornare indietro.
La nostra Amministrazione comunale ha deciso proprio in questi giorni nuovi investimenti per risolvere i problemi più urgenti della parte settentrionale di Marotta, prevedendo fondi ad hoc che permetteranno di avviare una serie di asfaltature e di risolvere il gravoso problema degli allagamenti ereditato da Fano e che noi adesso ci accingiamo a sistemare. La nostra è una Amministrazione vicina ai cittadini: Mondolfo e Marotta insieme hanno bisogno di uno sviluppo che non ci è stato fino ad ora. Serve una programmazione vera – conclude il sindaco Barbieri – e nessuno vuole tornare indietro. Intendiamo lavorare per una definitiva integrazione del nostro territorio comunale”.

Condividi:

Rispondi