Maneggia bottiglia di alcool: resta ustionato a gambe e mani

Maneggia bottiglia di alcool: resta ustionato a gambe e mani

FANO – Un insegnate di 60 anni, Francesco Marchetti, residente in via Arno a Carrara di Fano, è rimasto ustionato mentre stava maneggiando una bottiglia di alcool all’interno del garage di casa. Le fiamme gli hanno provocato ustioni di 1° e 2° grado nel 20% del corpo. In particolare alle gambe, ai piedi e alle mani. L’incidente domestico è avvenuto intorno a mezzogiorno mentre in casa c’era la moglie che ha subito soccorso il marito e spento le fiamme. Allertati il 118 e i Vigili del Fuoco, l’uomo è stato trasferito prima al Santa Croce di Fano e poi, a bordo di un’ambulanza, al Centro Grandi Ustionati di Padova dove si trova tutt’ora ricoverato. Le sue condizioni non sono gravi, come invece era apparso in un primo momento. Marchetti è sempre stato cosciente anche se sotto l’effetto della morfina per attenuare il dolore. Sul posto anche i carabinieri di Fano.

Condividi:
Articoli più recenti

Rispondi