Maltempo, esondati il Rio Crinaccio e il Fosso a Caminate. Numerosi gli interventi dei Pompieri nella notte

Maltempo, esondati il Rio Crinaccio e il Fosso a Caminate. Numerosi gli interventi dei Pompieri nella notte

E’ stata un’altra notte difficile per le Marche. Esondati il Rio Crinaccio e il Fosso di Caminate provocando ulteriori disagi. Acqua e fango nelle case e negli scantinati, allagate numerose aziende agricole e intere famiglie che cercano di togliere l’acqua dalle proprie abitazioni.
Sono giorni di intenso lavoro anche per gli operatori balneari indaffarati a sistemare le spiagge e gli operai del Comune a riaprire le strade. L’ultimo temporale, però, ha messo nuovamente in difficoltà molte persone.

Un’altra casa a Caminate è rimasta isolata dall’acqua. All’interno c’era una donna che è stata poi aiutata ad uscire dall’abitazione. (FOTO)
Numerosi gli interventi dei Vigili del Fuoco che hanno ricevuto decine di chiamate nella notte per allagamenti,  in particolare a Monte Porzio, Ponte Sasso e Carrara di Fano.

Continua la conta dei danni in tutto il territorio colpito dall’ondata di maltempo.
Comuni di Fano e Mondolfo insieme alla Provincia di Pesaro e Urbino hanno infatti richiesto nei giorni scorsi lo stato d’emergenza alla Regione Marche. In breve tempo sapremo se la Regione deciderà di presentarla a sua volta al governo e a quel punto si inizierà a quantificare i danni attraverso dei moduli che dovranno compilare tutti i cittadini coinvolti dal maltempo.

 

 

Condividi:

Rispondi