Magia, Medioevo, Mare e Anni ‘50, tutto pronto per I Quatre Cantòn

Magia, Medioevo, Mare e Anni ‘50, tutto pronto per I Quatre Cantòn

FANO (PU) –

 Potete immaginare una manifestazione in grado di riunire la magia, il mare, gli anni ‘50 e il Medioevo? Se non ci riuscite, il 3 e il 4 agosto venite a visitare il centro storico dove torna la tradizione festa de “I Quatre Cantòn”, manifestazione organizzata dall’amministrazione Comunale, che vedrà 4 distinte fazioni darsi battaglia a suon di allestimenti, animazione e gastronomia, per aggiudicarsi la coppa messa in palio dal direttore artistico dell’evento Claudio Pacifici.

A contendersi l’onore dell’ambito premio, quest’anno saranno “El Canton di magh e di maghet” a cura dell’Osteria della Peppa, che trasformerà Borgo Cavour in un luogo incantato, con un allestimento magico e addirittura l’antica chiaroveggenza di una cartomante speciale; “El Canton di an ‘50” a cura di Chiara e Guido Organizer e Offucina,  che con le sue vespe ed auto d’epoca, farà calare piazzale Marcolini in un’atmosfera vintage e suggestiva;  “El Canton del Medioevo” a cura della Pandolfaccia che, attraverso i mangiafuoco, gli sbandieratori e i suonatori di tamburi catapulterà la zona Pincio in epoca Medioevale; “El Canton del Mar” a cura de Il Caicco, che porterà le tradizioni marinare in corso Matteotti, lato Darsena, allestito per l’occasione con reti da pesca, piccoli fari e tanto altro.

“I Quatre Canton sono l’esempio concreto di come il connubio fra tradizione e innovazione possano portare ad un risultato importante – spiega il vice sindaco e assessore alla Cultura e Turismo, Stefano Marchegiani -. Dallo scorso anno, infatti, questa manifestazione è stata rilanciata puntando su allestimenti tematici di qualità e offerte culinarie studiate nei particolari per offrire ai visitatori una proposta diversa da cantone a cantone. Il tutto mantenendo la caratteristica principale di questo evento e cioè l’offerta popolare”.

Oltre agli allestimenti suggestivi, all’animazione e agli spazi musicali, sarà proprio la gastronomia l’anima della manifestazione. Ogni Cantone proporrà la propria visione di cucina attraverso dei menù caratterizzati dal proprio tema. Food Truck, piatti della tradizione, gastronomia marinara, pietanze medievali e classici della tradizione culinaria italiana, accompagneranno i visitatori in una due giorni divertente e gustosa.

Da non dimenticare la gara per il miglior cantone che premierà chi riceverà il maggior numero di voti da parte dei visitatori. Per votare nelle urne che saranno allestite in piazza XX Settembre sarà necessario presentarsi con lo scontrino di uno dei 4 cantoni in cui si è cenato. A quel punto l’organizzazione consegnerà un coupon per votare il cantone preferito ed un tagliando per partecipare all’estrazione di un bellissimo omaggio offerto dalla gioielleria Pacifici.

“Quattro angoli della nostra città, quattro posticini suggestivi, questi sono i Quatre Cantòn – sottolinea il direttore artistico, Claudio Pacifici -. Dove si rivive l’atmosfera di tanti anni fa, quando tirava un’altra aria, quando eravamo più spensierati. In ogni cantone puoi mangiare i cibi di una volta, o provarne di nuovi mai assaggiati, puoi ascoltare musica, puoi ballare, insomma, per rimanere in tema e dirla in fanese, puoi passare una serata ‘sensa tant fregn’”.

Condividi:

Rispondi