Lupo sbrana un vitellino nel cortile dell’allevatore

Lupo sbrana un vitellino nel cortile dell’allevatore

Un vitello sbranato in pieno giorno nel cortile di casa. E’ successo ad Urbino secondo quanto denunciato alla Coldiretti Pesaro da Federico Tiberi, imprenditore agricolo e allevatore. Un lupo ha attaccato il vitellino di due mesi e lo ha ucciso, praticamente sotto gli occhi di due familiari dell’agricoltore. “L’ennesimo episodio che conferma come l’emergenza animali selvatici abbia oltrepassato i livelli di guardia – denunciano Tommaso di Sante, presidente di Coldiretti Pesaro Urbino, e il direttore Paolo De Cesare -. L’aumento della pressione dei lupi e l’annosa e irrisolta questione del proliferare dei cinghiali stanno rendendo sempre più difficile l’attività delle aziende agricole senza che la pubblica amministrazione sia stata capace di porvi un freno”.

Condividi:
  1. brutto cattivo lupo affamato . invece se lo sbranano ben cotto, gli umani grassi ,obesi e gonfi di colesterolo va bene!! gli avete tolto il loro habitat ,ogni possibilità di sostentamento ..che accidenti devono fare? sterminateli tutti allora esseri egoisti ed ignoranti,pensate solo a riempire i vostri panzoni.

    .

    Rispondi

Rispondi