Le cresc’tajat al Festival del Brodetto 2017

Le cresc’tajat al Festival del Brodetto 2017

FANO – Venerdì inizia il Festival del Brodetto a Fano e come lo scorso anno Osteria dalla Peppa, che lo scorso anno si è aggiudicata il Premio Brodetto della Tradizione, partecipa all’iniziativa Fuori Brodetto.
“Quest’anno – dice Landi Cinzia, chef dell’Osteria dalla Peppa – abbiamo pensato di unire una innovazione ma nel rispetto della tradizione presentando già da oggi ai nostri clienti le Cresc’Tajat con un sugo di brodetto di pesce”
La pasta dei poveri è chiamata dalle parti dei Piatt’lett, il quartiere tra le mura di porta Cavour (distrutta durante la Guerra) e San Paterniano, nasce come piatto di recupero della polenta. Si facevano con le “cresce” della polenta avanzata del giorno prima dopo averle spianate, cotte in acqua bollente e, soprattutto, dopo averle tagliate a quadrati irregolari.
La ricetta è stata ripresa cinque anni fa dalla Osteria del quartiere “dalla Peppa” ed è subito diventato il “cavallo di battaglia” rifacendola con la farina integrale di polenta macinata a pietra, questo piatto nel 2015 è stato presentato anche all’Expo di Milano da Giuseppe Ricchi e Ornella Dolci che in quella occasione fecero furore con un cooking show rivolto ai partecipanti della Esposizione Internazionale di Milano.
Durante il Festival del brodetto sarà possibile assaggiare questa pasta con un sugo di brodetto oltre, ovviamente, al Brodetto Fanese tradizionale.

Condividi:

Rispondi