Le abitudini del giocatore d’azzardo digitale nel 2018

Le abitudini del giocatore d’azzardo digitale nel 2018

E’ stata da poco pubblicata l’analisi di mercato dell’Adams Revenue Report, inerente ai dati che riguardano il gioco online e i casinò per gli Stati Uniti, dove si registra una crescita del 3,7% per quanto riguarda il settore del gambling, che durante il 2016 aveva raggiunto quota 41,2 miliardi di dollari. Questo denota la controtendenza rispetto a chi voleva il segmento del gioco online in netta perdita. Ha contribuito a far crescere questo dato l’espansione che s i registrata in tutto il paese. La concessione e le licenze che riguardano nuovi territori, dove fino a qualche tempo fa il gioco non era ancora legale, ha contribuito a far crescere questi dati. Anche la crescita economica pare abbia influito su questo dato, che sottolineiamo è il primo dato ufficiale di tipo intercontinentale per quanto riguarda il gioco d’azzardo e il casinò. Tuttavia il dato che si registra invece in Europa mostra come il settore dei casinò online sia sempre più in espansione, mentre quello del gioco fisico è sempre più in crisi, ormai da qualche anno.

La cattiva gestione, i costi sempre più elevati, e il cambio di guardia che si è verificato nel corso del tempo ha creato una frattura tra i vecchi giocatori e gamblers di mestiere e il nuovo profilo dell’utente che preferisce invece testare il gioco in forma digitale online. Scoprire perché il gioco online è più fortunato e di maggiore successo non è così difficile: si tratta di una maggiore comprensione e diffusione dello strumento unita al payoff che è decisamente più elevata. Attraverso offerte esclusive come il Codice Promo LeoVegas Casinò che rientrano tra i bonus di benvenuto senza deposito, i casinò online hanno incrementato il loro bacino di utenti, e in Italia essi possono muoversi liberamente da quando nel 2012 il gioco è diventato legale. Non si tratta però esclusivamente di questo aspetto: le persone oggi sono sempre più connesse e possono rinunciare a tutto meno che a connettersi su internet. I flussi di gioco sono quindi dovuti al fatto che gli utenti trascorrono una porzione del loro tempo libero proprio su internet. Il gioco online nel corso degli ultimi 15 è cambiato notevolmente e si è adeguato alla tecnologia digitale mobile. Fino a pochi anni fa il gioco digitale era rivolto a un certo tipo di clientela, molto più specializzata e dedita al gioco. Oggi l’identikit del giocatore 2.0 appare molto più stratificata.

Possono essere professionisti oppure no, ma conoscono bene lo strumento e sono informati anche sulle offerte a cui è possibile accedere attraverso smartphone o tablet. Si tratta di promozioni esclusive per chi gioca online e preferisce questo tipo di realtà che riguarda il casinò digitale. Il boom del gioco online, è stato salutato con grande entusiasmo dagli operatori che nel corso degli ultimi anni hanno puntato sui mercati europei, in particolare su Italia, Spagna e Portogallo. A livello globale ci sono stati Paesi come Canada e Australia, dove tra il 2015 e il 2017 la spesa annua è aumentata circa del 23%, specialmente per quanto riguarda i giochi del casinò online, mentre nel nostro Paese le lotterie sono ancora al primo posto, seguite dal circuito delle scommesse sportive, praticate sia online che attraverso centri betting di tipo fisico. Quest’anno durante il periodo estivo è previsto un ulteriore aumento dei dati per via dei Mondiali di calcio che si disputeranno durante il mese di giugno.

 

 

 

 

Condividi:
  1. […] Le abitudini del giocatore d’azzardo digitale nel 2018  Occhio alla Notizia […]

    Rispondi
  2. […] Le abitudini del giocatore d’azzardo digitale nel 2018  Occhio alla Notizia […]

    Rispondi

Rispondi