La raccolta del Banco Farmaceutico è stata un successo

La raccolta del Banco Farmaceutico è stata un successo

FANO – Il Banco Farmaceutico è iniziativa di solidarietà ed attenzione ai bisogni del territorio con particolare riferimento alle esigenze di cura farmaceutica degli ospiti di case e di istituti di accoglienza. Forse ancora meno conosciuta ma più caratterizzata del “fratello maggiore” Banco Alimentare, la raccolta solidale di farmaci da banco si svolge nelle farmacie aderenti ormai dall’anno 2000 ove la prima si è realizzata limitatamente alla sola città di Milano ha esteso la propria presenza su tutto il territorio nazionale.

Nella nostra provincia, da Carpegna a Marotta, a Pesaro Fano Fossombrone e Urbino e in diversi punti dell’entroterra nel secondo sabato del mese di febbraio si è svolta la giornata di raccolta coinvolgendo 42 farmacie del territorio e ben oltre 250 tra volontari e responsabili con il risultato di raccogliere oltre 3300 scatole di farmaci che sono stati donati agli enti assistenziali del territorio.
Davvero importanti i numeri complessivi della raccolta a livello nazionale della XIV giornata di raccolta del Farmaco, svolta in oltre 1200 comuni, con 3561 farmacie aderenti, ed oltre 14.000 volontari coinvolti, sono state raccolte oltre 350.000 confezioni di farmaci che potranno dare una risposta importante al fabbisogno dei 1.576 enti assistenziali che intervengono su una realtà di circa 600.000 poveri

Tutto ciò può accedere e accade ogni anno sul nostro territorio grazie ad una rete di solidarietà, volontariato, disponibilità e motivazioni, di oltre duecento uomini e donne tra farmacisti, coordinatori dell’iniziativa, responsabili di farmacia e semplici ma essenziali volontari, che animano e sollecitano concretamente la raccolta dei farmaci in ciascuna farmacia aderente; con cortesi inviti a tutti i clienti ad acquistare e donare un farmaco da banco secondo elenchi prestabiliti in relazione ai bisogni di cure segnalate.

Per conoscersi reciprocamente, scambiarsi e confermarsi nelle motivazioni personali, allargare e far meglio conoscere l’iniziativa e migliorare la raccolta, si è svolto recentemente a Fano presso la mensa S. Paterniano un fraterno incontro tra i tanti responsabili e animatori dell’iniziativa con i rappresentanti delle case ed istituti di accoglienza e solidarietà che utilizzano per i loro assistiti i farmaci così donati.  Accolti dal presidente della mensa S. Paterniano, Gabriele Darpetti e salutati dal sindaco di Fano, Stefano Aguzzi, che ha annunciato un maggior coinvolgimento delle farmacie comunali, nel corso di una cena conviviale e raccolta fondi, tutti i presenti hanno confermato l’impegno e la volontà di continuare ed intensificare, per quantità di raccolta e diffusione sul territorio, un gesto semplice di condivisione e vicinanza ai bisogni di tante persone.

ALESSANDRO SANDRONI

Condividi:

Rispondi