La cena della Pro Loco per dire “grazie” alle Associazioni

La cena della Pro Loco per dire “grazie” alle Associazioni
FANO – Si è tenuta Venerdi sera presso la sede dei Quattro Quarti di Fenile, ex Ristorante La Quercia, una cena che il consiglio della Proloco ha fortemente voluto per ringraziare tutte le Associazioni che hanno preso parte alle manifestazioni coordinate dalla Proloco stessa e rese possibili da tutte queste fantastiche realtà. L’occasione soprattutto per ricordare l’operato nell’ultima manifestazione, ovvero BEFANA IN PIAZZA 2014, che ha fato il pieno in tutto il centro storico. Una cena semplice ha creato la scusa per potersi incontrare, scambiare opinioni, conoscere le varie realtà sensibili al territorio ed al volontariato.
Vorrei ringraziare veramente tutti i partecipanti alla serata ed anche coloro i quali ci hanno aiutato ma che in questa serata non sono potuti essere presenti – spiega Lucarelli -. Abbiamo realizzato delle manifestazioni incredibilmente concrete: con una importante valenza sociale data dai tanti volontari che collaborano per un unico obbiettivo, con una incredibile valenza turistica visto che le manifestazioni realizzate hanno dimostrato di non essere inferiori ad altre presenti che supportano il tessuto turistico cittadino, con una marcia in più sulla beneficenza alle nostre onlus locali. Sotto questo aspetto voglio ricordare il Pulmino consegnato Sabato 01 Marzo a Casa Serena presso la Opel Centralgarage, oltre il finanziamento di calze per bambini che la Proloco anche in questo 2014 ha deliberato per BEFANA IN PIAZZA (1.300 le calze consegnate ai singoli bambini). 
Ritornando al volontariato – continua Lucarelli – siamo stati anche contattati da Associazioni di categoria importanti per la città che probabilmente hanno capito la forza di queste collaborazioni e spero vogliano mettere in campo cio che possono per sostenere questi progetti esistenti facendoli crescere per un bene comune; ultimamente molti, forse troppi, parlano di collaborare, fare rete, avere finalità comuni, senza accorgersi che ciò che esiste non viene valorizzato, sostenuto, aiutato.  A vari livelli abbiamo un tessuto associativo fatto di persone volenterose, serie, coerenti, ed anche molto preparate, che dovrebbero essere sostenute ed incentivate; alcune scelte dovrebbero ricadere su queste, anziché come spesso accade, sui cari amici capaci di….. altro.
Per tante persone che hanno festeggiato, non può certo mancare chi ha lavorato per gli altri: in questo caso è stata la volta dell’Associazioni Quattro Quarti che ha messo a disposizione i propri volontari per servire la cena. Dopo il ringraziamento del presidente Marinelli ha preso la parola Pierelli chiarendo che è una anno che si è inserito nella realtà Proloco ed è molto contento di farne di questa famiglia ed aver creato progetti anche importanti per la città.
Già iniziato il Carnevale che vedrà la Proloco di Fano impegnata nell’organizzazione di un programma di Veglioni che si terranno alla Bocciofila La Combattente in collaborazione con tutte le Associazioni che aderiscono alla ProLoco oltre al Gruppo Genitori di Santorso, Ar fun Animasion e la partecipazione del San Costanzo Show (il programma su www.prolocofano.it).
Proloco di Fano Fanum Fortunae
Etienn Lucarelli
Cena4quarti
CenaAvis
CenaPierelli
CenaVespa
Condividi:

Rispondi