La Cacciata 2017 Mondolfo Giornate rinascimentali al Castello

La Cacciata 2017 Mondolfo Giornate rinascimentali al Castello

MONDOLFO –  Sarà l’edizione del centenario La Cacciata 2017, in programma a Mondolfo sabato 2 e domenica 3 settembre. Le giornate rinascimentali al castello, caratterizzate dall’inconfondibile gioco del pallone col bracciale, animeranno in una intensa due giorni uno dei borghi più belli d’Italia. “Una edizione particolarmente ricca di eventi – così Foster Barbarini, presidente della Pro Loco Mondolfo organizzatrice della rievocazione storica – in quanto cade nell’ambito delle celebrazioni per il Quinto Centenario dell’Assedio di Mondolfo, uno dei fatti più tragici quanto eroici della storia mondolfese, occorso nel 1517, proprio ai tempi del duca Francesco Maria Della Rovere che ricordiamo ne La Cacciata a Mondolfo”. Due giorni di vita rinascimentale al castello, scanditi da mercati antichi, giocolieri, sputafuoco, locande, accampamenti dei soldati ed ovviamente dalle partite di pallone col bracciale, il gioco classico delle corti rinascimentali, tanto al sabato sera quanto alla domenica e sempre ad ingresso gratuito. “Il programma apre sabato pomeriggio 2 settembre alle ore 18 – così Daniele Cirioni, vicepresidente Pro Loco – con il mercato antico all’interno del castello; seguiranno poi sfilate e corteggi per le vie del centro sino allo sferisterio per una giornata caratterizzata dalle partite di bracciale e dal primo Pallio dei Borghi”. La XXV edizione de La Cacciata inaugura infatti quest’anno il primo “Pallio dei Borghi” che vedrà contendersi nella Piazza del Comune il trofeo quattro cittadine, tutte ascritte fra i Borghi più belli d’Italia, con Mondolfo, Corinaldo, Mondavio e Gradara a scendere a tenzone dalle ore 22. Tantissimi poi i gruppi storici di Mondolfo e dell’hinterland che si esibiranno nella due giorni mondolfese, dagli sbandieratori, ai falconieri, ai gruppi di danze antiche, agli armati e tanti altri. “Domenica – riprende il presidente Barbarini – le giornate rinascimentali al castello martiniano riprenderanno alle ore 10 con l’araldo alle porte e con l’avvio degli spettacoli, dei mercati e di tutti gli intrattenimenti. Alle ore 10,30 la benedizione dei giocatori nella piazza del castello”. Nel pomeriggio, poi, dalle ore 16 il grande corteo, con le quattro contrade Fosso, Piana, Barriera e Castello che omaggeranno il duca dal Palazzo Comunale, per poi, trasferirsi allo sferisterio dove sarà disputata la finale di pallone col bracciale, lo sport rinascimentale di cui Mondolfo è capitale e che tanti campioni ha dato nella sua storia. “Festeggiamenti che si protrarranno sino a sera – conclude Cirioni – con l’ottimo cibo nelle locande e con gli spettacoli nella premiazione alla piazza del castello”. Musei e mostre aperte in entrambe le giornate, sempre ad ingresso gratuito, al Complesso Monumentale di S.Agostino. Una iniziativa resa possibile con la collaborazione delle associazioni del territorio ed il patrocinio del Comune di Mondolfo. Info: http://trecolli.pu.it/www.castellodimondolfo.it .

Condividi:

Rispondi