Infermieri di Pesaro Urbino incontrano il Papa

Infermieri di Pesaro Urbino incontrano il Papa

PESARO – Per festeggiare la neo trasformazione da Collegio IPASVI in O.P.I. (Ordine Professioni Infermieristiche Pesaro Urbino), Il 3 Marzo gli Infermieri di tutta Italia, circa 6500, sono stati ricevuti in udienza da Papa Francesco a Roma . Per l’occasione, anche la delegazione Pesaro Urbino era presente con circa 60 Infermieri guidati dalla Presidente Laura Biagiotti e i Consiglieri del neo Ordine O.P.I. L’udienza è avvenuta presso la Sala Nervi, dove Papa Francesco nella sua sentita relazione, ha Iniziato dicendo “ sono lieto di incontravi e di esprimere la mia riconoscenza e la mia stima..”, ha poi detto che “la professionalità dell’Infermiere non si manifesta solo in ambito tecnico, ma anche e forse ancor più nella sfera delle relazioni umane, ricordando di non dimenticare mai la medicina delle carezze”. Con grande conforto e comprensione Papa Francesco ha continuato dicendo che gli “infermieri svolgono un lavoro usurante, oltre che esposto a rischi, e un eccessivo coinvolgimento, unito alla durezza delle mansioni e dei turni, potrebbe far perdere la freschezza e la serenità che sono necessarie per questa professione “. Infine il Santo Padre ha aggiunto che “un altro elemento che rende gravoso e talora insostenibile lo svolgimento della vostra professione è la carenza di personale, che non può giovare a migliorare i servizi offerti, e che un’amministrazione saggia non può intendere in alcun modo come una fonte di risparmio”. Gli infermieri di Pesaro Urbino rientrano da questa stupenda iniziativa con energia e forza rinnovata, da trasmettere sul proprio lavoro, augurandosi che le amministrazioni locali possano rendersi conto dell’operato di questi professionisti e del gravoso carico di lavoro che incombe quotidianamente.

Condividi:

Rispondi