Inaugurata La Città dei Dinosauri

Inaugurata La Città dei Dinosauri

FANO – “Il nuovo evento che inauguriamo oggi è un’altra dimostrazione di come la nostra città abbia una marcia in più”. Il sindaco di Fano Massimo Seri ha voluto complimentarsi e ringraziare, con queste parole, gli ideatori e organizzatori de “La Città dei Dinosauri” in programma fino a domani, domenica 13 settembre, all’aeroporto di Fano.

Il primo cittadino ha incontrato il maestro degli effetti speciali Andrea “Gommo” Giomaro, Mirco Nicusanti e Tiro & Molla, questa mattina, intorno alle ore 10.30, per il taglio del nastro del nuovo evento di fine estate di Fano. Presenti, tra gli altri, anche l’assessore alle Attività Economiche Carla Cecchetelli, Matteo Rossini, dell’Aeroporto di Fano, rappresentanti dell’Ente Carnevalesca e della Pro Loco di Fano e centinaia di famiglie che hanno visitato l’area tematica sin dalla mattina.

“Ringrazio gli organizzatori per questa iniziativa – ha detto il primo cittadino – del tutto nuova che ha avuto la capacità di coinvolgere numerose associazioni e le eccellenze della nostra città, come l’arte del maestro Andrea Giomaro. E’ una manifestazione che guarda in prospettiva, al futuro, all’educazione e al rispetto per l’ambiente e che si svolge in un luogo importante della città, l’aeroporto, che vogliamo sia sempre più vissuto e frequentato dai fanesi. La Città dei Dinosauri è una ulteriore testimonianza della creatività di Fano, della marcia in più che abbiamo rispetto ad altre realtà a noi vicine”.

A spiegare come tutto è nato è stato Nicusanti: “L’anno scorso insieme ad Andrea Giomaro abbiamo pensato a un evento che fosse capace di educare e far divertire allo stesso tempo e che, soprattutto, potesse essere innovativo. E’ nata così La Città dei Dinosauri che ha subito cercato di coinvolgere le realtà associative del territorio in un luogo adeguato e bello da vivere come l’aeroporto”.

“L’obiettivo – ha aggiunto Giomaro – è stato, da subito, parlare del futuro cercando di far conoscere il passato. Per questo sono nati i ‘Riciclosauri’, statue realizzate con materiale riciclato che campeggiano nella cittadella e le iniziative e laboratori dedicati al tema in collaborazione con Aset. I nostri figli possono cambiare il mondo. Oltre ad essere nativi digitali dobbiamo cercare di farli diventare anche dei ‘nativi ricicloni’ nati cioè nell’era del riciclo e del riuso. Credo che La Città dei Dinosauri, possa diventare un’area tematica permanente da dedicare alle scuole e alle famiglie. Ma anche ai turisti: potrebbe diventare un bel pretesto per far sì che gli automobilisti escano al casello di Fano, facciano un giro nell’area tematica e visitino la nostra bellissima città a cui dedico questo lavoro”.

Lavoro che comprende, oltre agli imponenti dinosauri accompagnati da schede tecniche e illustrate con un tour guidato da “Gommo”, anche la zona archeologica di 3×2 metri, il diorama preistorico, i laboratori dedicati ai materiali di riciclo di Aset e alla produzione di allestimenti a tema, il “Truccabimbi” di Tiro & Molla, la BabyDance di La Marachella, gli sketch teatrale di Oltre Il Sipario, i trucchi del Mago Teo, le gare al “Bigliardonodonte” e i salti sui megagonfiabili da 8×8 e 8×6 metri.

Le iniziative proseguiranno oggi fino alle ore 23 e domani, domenica 13 settembre dalle ore 10 alle 19. L’ingresso della manifestazione patrocinata dall’assessorato ai Servizi Educativi del Comune di Fano prevede un contributo all’Associazione Tiro & Molla di Fano consigliato intorno ai 5 euro.

Condividi:

Rispondi