In 50mila per salutare il Carnevale di Fano

In 50mila per salutare il Carnevale di Fano

FANO – Se lo ricorderanno come una manifestazione dai mille colori i 50mila accorsi oggi per l’ultima giornata delle sfilate dei carri allegorici del Carnevale di Fano 2014. Tante sono state le sfumature che hanno riempito, dalla mattina con la seconda domenica del “Carnevale dei Bambini”, i palchi, le tribune e viale Gramsci per salutare la kermesse “Bella da vedere e dolce da gustare” che si è svolta sotto un inaspettato sole. “Il Carnevale è tornato a riempire il cuore dei fanesi – ha detto l’assessore agli Eventi e Manifestazioni Maria Antonia Cucuzza – e la dimostrazione l’hanno data le centinaia di persone in maschera lungo il percorso e, soprattutto, nelle tribune. Quella di oggi è stata una chiusura ‘con i fiocchi’ merito sia della promozione e del lavoro fatto dalla città in tanti anni, sia della visibilità conquistata sui media locali e nazionali come la puntata di ieri di Sereno Variabile dedicata al Carnevale e alla diretta su Radio Rai1 e Rtl dei giorni scorsi”. “Merito anche del nostro getto – ha aggiunto soddisfatto il presidente dell’Ente Carnevalesca Luciano Cecchini –, particolarmente generoso in quest’ultima domenica, e dall’abilità dei maestri carristi, tanto famosi e apprezzati da trascinare folle da tutta Italia”.
“Non ho partecipato a tanti carnevali – ha rivelato Silver (Guido Silvestri, il fumettista che ha dato forma a Lupo Alberto) Sindaco di Fano Città del Carnevale – ma quello di Fano mi ha stupito per il legame che lo unisce ai suoi cittadini e poi, è davvero molto divertente”.Il pubblico ha iniziato a far festa dal mattino, con il “Carnevale dei Bambini” che ha coinvolto delle scuole primarie e secondarie di primo grado della città. Ad aprire il corteo è stato il carro dedicato ai 40 anni di Lupo Alberto “Happy Carnival Lupo Alberto!” seguito dalla mascherata “Il diritto ad avere una famiglia” realizzata dal comitato Unicef, il pupo 2014 “Vara ma lu… vara ma lia”, “Le stelle filanti colorano… il Carnevale” del circolo didattico San Lazzaro, il “Carneval Mundial” del centro di aggregazione e della scuola elementare di Marotta, il pupo 2013 “La dolce Fortuna”, “Over the rainbow” dell’istituto comprensivo Padalino, “Tutti pazzi per la Dama”, il carro “La Moretta del Pescatore” pupo 2012, “Il Treno dei Desideri” dell’oratorio La Stazione di Cuccurano, “I piccoli Pinguini” della scuola elementare Gentile, i pesci del “Carnevale dell’Acquario” dell’associazione Laboratorio Geniale, l’allegra “La ragnatela – Il reale invisibile” realizzata da Casa Penelope e “Siamo tutti pasticcioni”, complesso mascherato dell’associazione Apego di Acqualagna.L’arcobaleno di maschere e, soprattutto, di ombrelli e originali “prendigetto” hanno colorato viale Gramsci, dalle 15 per la sfilata finale dei carri allegorici del “Carnevale di Fano”: il “Pupo 2014” “Vara ma lu… vara ma lia”, “Horror Carnival Party”, “Non c’è più religione”, “Siamo in un mare di…Guai”, “El Bugiardon” anticipati dall’“Happy Carnival Lupo Alberto!” “guidato” da Silver e seguiti dall’immancabile “Musica Arabita”.Per 3 volte i carri e le mascherate hanno sfilato davanti al pubblico del Carnevale per la sfilata di presentazione, quella del “getto” e quella “della luminaria”.Presente nelle tribune i giovani cestisti che si stanno sfidando in questi giorni, nel “1° Trofeo Fano Città del Carnevale” e la neo Miss Carnevale 2014 Federica Frioli, di Fano, 16 anni eletta ieri al termine della serata-evento organizzata da Montanari Comunicazioni che si è svolta al Teatro della Fortuna. La splendida Federica, slanciata, sorridente e anche molto emozionata studia al liceo classico Nolfi: “Sono molto felice – ha detto – è stata sicuramente una bella serata. Ieri sera ero molto tesa anche perché, ad esclusione di qualche sfilata, non avevo una grande esperienza alle spalle. Sono felice di essere la nuova madrina del Carnevale una manifestazione a cui sono particolarmente legata”. Alle sue spalle la pesarese, Sabrina Banci 17 anni e Gaia Buttaroni, 16 anni di Fano.Il Carnevale ha premiato, nel pomeriggio di oggi, le sue tribune più belle: la numero 53, dal titolo “App… Pesaro non lo sanno fare. Fano Città del Carnevale” si aggiudica un weekend in Toscana per 15 persone offerto dall’agenzia di viaggi TuQui Tour; la tribuna 26 e 27 “Il circo è fuori…” vince una cena al ristorante “Calamara” mentre la 52, “Peace and Love”, si aggiudica 15 buoni offerti dal Maya Club. A chiudere la giornata, in piazza XX Settembre, il concerto del gruppo “Il diavolo e l’acqua santa” e la proclamazione dei biglietti vincenti della Lotteria del Carnevale.

Condividi:
Articoli più recenti
Articoli meno recenti
  1. Franca Del Pozzo 3 marzo 2014, 17:28

    Penso che un piccolo spazio nel vostro Tg o sugli speciali dedicati al Carnevale dedicato alla visitatissima mostra di Piccinetti nella ex chiesa di San Michele, sarebbe stata opportuna per rendersi conto dell’aspetto artistico e culturale che c’è o ci può essere dietro al tema carnevalesco. E’ triste constatare che secondo i vostri parametri mediatici conta di più il solito dolce, brutto e neanche tanto buono, propinato dal solito pasticciere !!!

    Saluti

    Rispondi

Rispondi