Impronte femminili – 10 aprile, Memo a Fano

Impronte femminili – 10 aprile, Memo a Fano

FANO – “Silenzi e voci. Le illustri assenti nella letteratura, le donne” è il titolo del dialogo letterario previsto alla Mediateca Montanari di Fano martedì 10 aprile. Molte sono ormai le autrici della grande letteratura. In che senso dunque le donne ne sono le “illustri assenti”? Una riflessione sul legame tra emancipazione e scrittura femminile, sul potere del tempo di ridare voce a chi il canone ha condannato al silenzio,sulla necessità della scrittura di essere androgina e di avere ‘una stanza tutta per sé’, attraverso le parole di Woolf, Nafisi, Austen e le altre. Riflessione condotta da Maura Maioli, scrittrice e insegnante (conosciuta anche per l’organizzazione di Premio e Giornate di Letteraria a Fano) in dialogo con Anya Pellegrin, Vincitrice del Premio Valeria Solesin 2017 (CPO Regione Marche) con la tesi “Stamping a Tiny Foot Against God” (Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”). L’incontro previsto per martedì 10 aprile ore 18 alle Memo è inserito nel programma di Impronte Femminili (qui il programma completo www.facebook.com/improntefemminili) rassegna prodotta della Commissione Pari Opportunità della Regione Marche in collaborazione con otto Comuni della Provincia di Pesaro Urbino, dei quali Fano è il capofila. Ad aprire l’incontro sarà Sara Cucchiarini, Curatrice Rassegna e componente della CPO Regione Marche, alla quale seguiranno i saluti istituzionali del Comune di Fano di Marina Bargnesi, Ass. Pari Opportunità e Samuele Mascarin, Ass. Biblioteche.

Condividi:

Rispondi