Immigrazione, Mascarin (SU): “Inaccettabili parole di odio”

Immigrazione, Mascarin (SU): “Inaccettabili parole di odio”

FANO – “L’ex-Assessore Antognozzi prova a polemizzare per l’ennesima volta sul tema dei richiedenti asilo ospitati presso il Plaza Hotel nell’ambito delle politiche di accoglienza coordinate dal Ministero dell’Interno. Nel rilanciare la sua stanca polemica, Antognozzi non rinuncia a irridere pubblicamente su social network l’On. Cecile Kyenge con frasi disgustosamente razziste: “Questa in cattività non riesce proprio a stare…. riportatela nella giungla…..!!!!!” . Sono esattamente queste le parole con le quali l’esponente della destra fanese ritiene di affrontare i temi dell’immigrazione… Credo che ogni commento sia superfluo davanti alla desolante meschinità di queste parole di odio alle quali penso non possa essere in alcun modo riconosciuta cittadinanza nel civile dibattito politico”.

Samuele Mascarin

Condividi:

Rispondi