Il Programma della XXXIV edizione della Festa del Duca

Il Programma della XXXIV edizione della Festa del Duca

L’appuntamento è per venerdì 14 agosto alle ore 16.00 quando il corteo storico aprirà i tre giorni di festeggiamenti per rivivere uno dei momenti più importanti della storia Feltresca, al suon di tamburi e allo scoccare di frecce, ricordando le atmosfere rinascimentali e il prestigio del Montefeltro nella XXXIV edizione della Festa del Duca.

Insieme alla corte ducale, le delegazioni provenienti da tutto il Montefeltro sveleranno nel loro incedere da Palazzo Ducale alle vie del centro la vita del ducato: tra combattimenti e campo d’armi, tra dimostrazioni e laboratori di antichi mestieri, dal fabbro al tessitore, e un mercato artigiano che brulica di figuranti in costume d’epoca. Il Torneo della Cortègiania tra le contrade animerà l’Arena di Borgo Mercatale (ore 16.45), ai piedi dei Torricini del Laurana, aprendo le sfide del tiro alla fune per dame e le gare di tiro degli stoppacci per fanciulli, e accompagnerà così nel vivo i festeggiamenti con la rievocazione storica (ore 20.45, Piazza Duca Federico), filo rosso che unirà tutte le attività delle tre giornate della XXXIV Festa del Duca.

Come da 34 anni a questa parte, anche per questa edizione l’A.R.S Urbino Ducale ha studiato e approfondito un fatto realmente accaduto alla corte dei Montefeltro per donarlo nuovamente alla cittadinanza e ai visitatori. Era l’8 agosto del 1474 quando il Re Edoardo IV d’Inghilterra conferì al neo Duca di Urbino la più alta carica cavalleresca, insignendolo dell’Ordine della Giarrettiera. La storia racconta che questa onorificenza fu concessa perché Federico si pose come arbitro super partes tra il papato di Sisto IV e il sovrano inglese, risolvendo le intercorse controversie e mantenendo buoni rapporti con le due potenze dell’epoca.

In onore del Paese Ospite, l’Inghilterra, venerdì 14 agosto verrà inaugurata una locanda inglese, in cui per i tre giorni della Festa, sarà possibile approfondire la storia del paese degustando bourbon e altre tipicità e assistendo a spettacoli teatrali, presentazioni (alle 21.00 Julian Curry presenterà il libro “Shakespeare on stage” presso la Casa della Poesia), danze e musiche del quattrocento.

Passeggiando lungo le vie, sarà possibile scoprire il banchetto per le nozze di Costanzo Sforza e Camilla d’Aragona (Sala del Maniscalco ore 18.30) nella conversazione intavolata su cibo e cultura in (As)saggi di Guido Aebizzoni Artusi. Tra giullari e buffoni di corte, musiche di cornamuse rinascimentali, spettacoli di sbandieratori, danze di corte e racconti medievali recitati (Fabulae al Collegio Raffaello ore 19.30), sarà nuovamente il corteo storico ad accompagnare verso il Torneo di tiro con l’Arco tra le contrade, curato dagli Arcieri della Compagnia Feltria Aquile Ducali (Borgo Mercatale ore 21.45).

Per i più piccoli si apriranno laboratori di tiro con l’arco, araldica, tessitura e cucina quattrocentesca e potranno divertirsi nel luna park rinascimentale e con gli spettacoli di magia e giocoleria. I più grandi potranno invece cimentarsi con le tecniche per realizzare ceramica, carta marmorizzata, giochi in legno e intreccio di vimini, visitare le mostre (La Libraria, I sogni che volano. L’inchiostro nel segno, Le trame del Rinascimento: dalla fibra al tessuto, Festa dei Ceramisti del Montefeltro e della Provincia) e assaporare piatti tipici della cucina rinascimentale urbinate, rivisitati con nuovi sapori e gusti contemporanei, nelle osterie, locande e giardini di corte -circa 20 proposte differenti compreso la DATA – Orto dell’Abbondanza con il Presidio Marche Expo 2015, allietati da musiche e canti quattrocenteschi.

Tutta la città sarà in festa e in attesa della rievocazione storica di domenica sera 17 agosto, quando la corte al completo porterà in trionfo i giovani e valorosi urbinati che si sfideranno nel grande gioco dell’Aita, inserito dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali tra le 15 rievocazioni storiche italiane, e che per questa edizione, tornerà a Borgo Mercatale come ai tempi del Duca.
SCHEDA TECNICA

XXXIV Festa del Duca“Sipari Rinascimentali”

SEDE: Urbino (PU) – Luoghi vari del centro storico

ORARIO PER IL PUBBLICO:
14 -15-16 agosto 2015 dalle 15.00 alle 24.00;
ore 9.00 apertura mercato rinascimentale, mercato artistico d’oggi e fiera del duca;
ore 10.00 apertura laboratori;
ore 12.00 e 19.00 apertura osterie e giardini rinascimentali

INGRESSO CITTA’ DALLE ORE 15.00: € 2,50 
(comprensiva di: visione gratuita di tutti gli spettacoli, tornei storici, rievocazione storica, il Gioco dell’Aita)

LOTTERIA DEL DUCA: biglietti negli esercizi commerciali cittadini

MANIFESTAZIONE PROMOSSA DA: A.R.S. Urbino – Associazione Rievocazioni Storiche

IN COLLABORAZIONE CON: Comune di Urbino, Assessorato Turismo e Attività Produttive

CON IL PATROCINIO DI: Regione Marche, Comunità Montana Alto e Medio Metauro, E.R.S.U.

DIREZIONE FESTA DEL DUCA: Maria Francesca Crespini

CONSULENZA STORICA E REGIA RIEVOCAZIONE: 
Rosanna Cipriani Saltarelli

COSTUMISTA, COORDINAMENTO E REGIA CORTEI: 
Flavio Di Paoli

ALLESTIMENTI E MERCATI STORICI:
Barsotti Pietro e Monica Ugoccioni

SEGRETERIA E COORDINAMENTO: Beatrice Giannotti, Roberto Burani e Laura Galiotta

COLLABORAZIONI

Sezione arcieri: Roberto Burani

Sezione allestimenti: Alberto Crinelli, Giuseppe Uguccioni, Andrea Serafini, Tomas Bartolucci, Cristina Gresta, Simone Ceccaroli, Mercedes Osorio Segovia e Commercianti del centro storico
Sezione mercato artigianato artistico: 
Flavio Di Paoli, Promo D
Sezione gastronomia: Ristoratori di Urbino
Sito internet: Michele Gianotti
Gioco dell’Aita: Surano Dario – Valmetauro Titan Rugby di Urbino.
Caccia al Teshorror: Katia Petrolati, Tiziano Mancini
Speaker: Giuseppe Biancalana

Si ringraziano tutti coloro che hanno fatto confluire il meglio delle loro esperienze nei vari settori del rinnovato sogno di un Sipario ducale e tutti gli sponsor

INFO:
www.urbinofestadelduca.it
Tel/fax 0722.32 08 55 – mob. 348.41 36 639

Condividi:

Rispondi