Il Fano Rugby si congeda dai propri tifosi ospitando il Castel San Pietro

Il Fano Rugby si congeda dai propri tifosi ospitando il Castel San Pietro

FANO – Si congeda dai propri tifosi il Fano Rugby che domenica 22 aprile riceve in casa il Castel San Pietro nella gara valida per l’ottava giornata dei play out salvezza di C1. Come ormai noto, i ragazzi del presidente Giorgio Brunacci non hanno più nulla da chiedere alla classifica visto che la salvezza è già stata messa in cassaforte da diverse settimane, complice anche il ritiro dal campionato del Gran Sasso.
Una richiesta però da parte di tecnici e dirigenza c’è, ovvero quella di regalare una gioia ai supporter che anche quest’anno si sono dimostrati un valore aggiunto importante. Quella di domenica al Falcone-Borsellino, infatti sarà l’ultima apparizione ufficiale dei rossoblù nell’impianto di Via Tomassoni e una vittoria sarebbe la ciliegina sulla torta di una stagione che sicuramente, seppur tra alti e bassi, per il team fanese è stata più che positiva.
“Anche domenica daremo continuità al nostro progetto – spiega il tecnico Walter Colaiacomo – ovvero quello di far crescere i giovani. Porterò con me tanti elementi dell’Under 18 che nelle ultime partite, soprattutto domenica scorsa a San Benedetto, hanno dimostrato di meritarsi la chance di giocare in prima squadra. Non siamo riusciti a centrare i play off ma siamo comunque riusciti a cementificare un gruppo e a far migliorare i nostri juniores e questa è sicuramente una gran vittoria. Ovviamente – conclude l’allenatore – domenica ci piacerebbe anche far risultato essendo l’ultima casalinga, i nostri tifosi ci sono sempre stati vicino e loro, come i ragazzi, si meriterebbero il risultato pieno”.
All’andata, tra la pioggia torrenziale, finì 25-13 per i bolognesi con mete per gli uomini di Colaicomo e Franco Tonelli di Raffaele Mattioli, Enrico Bilancioni e un calcio di punizione di Alessandro Gasparini.

Condividi:
Articoli più recenti

Rispondi