Il Carnevale scalda i motori. Domenica 16 la prima sfilata

Il Carnevale scalda i motori. Domenica 16 la prima sfilata

FANO – Fra meno di 4 giorni gli hangar dei carri del Carnevale di Fano, apriranno le loro porte dando il via, ufficialmente, al Carnevale di Fano 2014. Ma anche la città e i suoi commercianti si stanno preparando per la prima sfilata di domenica 16 febbraio. Numerose vetrine dei negozi di Fano, sono state infatti “dipinte” e colorate a tema con disegni di benvenuto al Carnevale dando così un tocco di allegria tipica del periodo. Un’iniziativa spontanea, nata dall’amore dei commercianti per la manifestazione.

Ad animare i preparativi, in queste ore, è anche la troupe di Sereno Variabile fortunata e storica trasmissione di viaggi e turismo di Rai2 condotta da Osvaldo Bevilacqua. Regista e tecnici stanno facendo dei sopralluoghi tra le vie di Fano e nei capannoni dei carri in preparazione della puntata di sabato 1 marzo, ore 17, dedicata al Carnevale di Fano.

Un pennellata di colore, le ultime sfumature, e piccoli aggiustamenti stanno invece impegnando in maniera serrata il tempo dei maestri carristi e della manovalanza che ogni anno viene coinvolta nei lavori. In queste ore sono poi iniziate anche le operazioni tecniche di montaggio e allestimento degli impianti luce e audio che daranno vita all’affascinante spettacolo delle luminarie e che faranno ballare, a tempo di musica, i gruppi di ballo presenti sui carri.

Ultimi aggiustamenti anche per i protagonisti della Musica Arabita carro storico del Carnevale di Fano che, da quasi un secolo, caratterizza la manifestazione carnascialesca. A scendere in pista su viale Gramsci che, nelle tre domeniche di Carnevale in programma il 16-23 febbraio e 2 marzo, si trasformerà nel sambodromo fanese, saranno i quattro carri di prima categoria a partire da “El bugiardon” idea e progetto del gruppo Gommapiuma x caso, “Siamo in un mare di…Guai” di Ruben Eugenio Mariotti e i due carri di Luca Vassilich e Matteo Angherà “Non c’è più religione” vincitore della scorsa edizione e il nuovo “Horror Carnival party”. Ad aprire la sfilata sarà l’immancabile PupoVara ma lu, vara ma lia” ideato da Giox e Lanto a cura dell’associazione Fantagruel. Questi ultimi hanno poi realizzato anche il carro dedicato a Lupo Alberto, nato dalla matita di Silver, che proprio al Carnevale di Fano inizierà i festeggiamenti per i suoi 40 anni. Non mancheranno anche le mascherate di gommapiuma come quella dedicata all’Acquario di Cattolica realizzata dal Laboratorio Geniale.

Le vetrine del Caffè Cavour (1)

 

Le vetrine del Caffè Cavour (2)

Luca Vassilich e Matteo Angherà davanti al loro carro

 

Viale Gramsci

 

 

Condividi:

Rispondi