Gruppo storico fanese bloccato alla frontiera dopo attentato. Ma è una bufala

Gruppo storico fanese bloccato alla frontiera dopo attentato. Ma è una bufala

FANO – “E’ il perfetto contrario, siamo andati lisci come l’olio”. Inizia così il messaggio arrivato alla nostra redazione che si è attivata per chiedere informazioni su quanto sarebbe accaduto alla frontiera al Gruppo Storico La Pandolfaccia. Secondo quanto diffuso da alcuni organi di stampa, sbandieratori e tamburini sarebbero stati bloccati alla frontiera con l’Italia a causa degli attentati della notte scorsa avvenuti a Nizza. I componenti del gruppo fanese avevano preso parte al Festival di Vannes in un piccolo borgo della Bretagna, il 13 e 14 luglio, insieme ad una rappresentanza del Palio dei terzieri di Montecassiano, Cingoli 1488 e Araba Fenice di Corinaldo. In questi istanti si trovano all’altezza di Torino e presto rientreranno nella Città della Fortuna.

Nella foto il gruppo storico a bordo del pullman che li sta riportando a casa.

Condividi: