“Giorno della Memoria”, celebrazioni al teatro Sperimentale e flash mob degli studenti in Piazza del Popolo

“Giorno della Memoria”, celebrazioni al teatro  Sperimentale e flash mob degli studenti in Piazza del Popolo

PESARO – Un flash mob per non dimenticare. Una pietra per rafforzare un’antica tradizione che il popolo ebraico si tramanda di generazione in generazione. L’iniziativa, in programma nell’ambito delle celebrazioni del “Giorno della Memoria”, si terrà in piazza del Popolo e vedrà coinvolti un migliaio di studenti.

Martedì 27 gennaio, ricorrerà il 70esimo anniversario della liberazione del campo di Auschwitz – Birkenau (Polonia). Dal 2000, per commemorare le vittime della Shoah, il Parlamento italiano ha istituito il “Giorno della memoria”. Anche quest’anno, il Comune di Pesaro – Presidenza del Consiglio comunale, ne onorerà il ricordo con una serie di iniziative.

Si inizierà alle 9.15 al teatro Sperimentale dove confluiranno gli studenti degli istituti superiori pesaresi; seguirà il saluto delle autorità e successivamente il conferimento delle medaglie ai reduci internati (Imi – internati militari italiani), per poi dar voce a docenti e studenti. Ultimo atto, in piazza del Popolo per assistere al flash mob.

“Quest’anno ricorre il 70° anniversario della liberazione di Auschwitz, avvenuta il 27 gennaio 1945 – ricorda il presidente del Consiglio comunale Luca Bartolucci – e, a maggior ragione, il ‘Giorno della Memoria’ assume un valore ancor più particolare. Ecco perché, oltre alle celebrazioni tradizionali è in programma anche un evento speciale. Abbiamo accolto infatti con entusiasmo l’iniziativa proposta dagli studenti di mettere in atto un flash mob in piazza, proponendo le foto di centinaia e centinaia di ebrei rinchiusi e uccisi nei campi di sterminio nazisti. Per non dimenticare mai l’orrore dell’Olocausto”.

Le medaglie quest’anno saranno attribuite ai militari italiani internati. “Si tratta di quei militari – conclude Bartolucci – che non hanno voluto combattere al fianco dei nazifascisti e per questo sono stati internati in campi di concentramento. La quasi totalità ha pagato con la vita questa disobbedienza al male e chi è rimasto vivo ha convissuto con questo drammatico ricordo per il resto dei giorni. Anche il Bene ha testimoni silenziosi, costruttori dell’umanità”.

Ecco il programma dettagliato

Teatro Sperimentale

ore 9.15-9.30 ingresso scuole e autorità

ore 9.40 saluto del sindaco Matteo Ricci e del prefetto Luigi Pizzi

ore 9.50 conferimento medaglia a reduci sopravvissuti

ore 10.10 introduzione di un docente in rappresentanza delle scuole

superiori di Pesaro

ore 10.15 alfabeto della memoria a cura degli studenti delle scuole superiori

di Pesaro

ore 11.30 conclusione dell’iniziativa

ore 12 flash mob in piazza del Popolo

Condividi:

Rispondi