Gara Internazionale: l’Italia di nuovo campione al Festival del Brodetto

Gara Internazionale: l’Italia di nuovo campione al Festival del Brodetto

Fano, 12 settembre 2015 – Si è svolta in un Palabrodetto gremito di visitatori, ieri, la Gara Internazionale di Brodetto che vedeva sfidarsi ai fornelli quattro chef con quattro diverse idee di cucina e quattro diverse culture, ma quattro personalità legate da un lembo di mare condiviso: la costa Adriatica. Italia, Albania, Croazia e Montenegro infatti erano le nazioni di provenienza rispettivamente di Luigi Sartini (Ristorante Righi la taverna – San Marino), Miklovan Zeqo (Restaurant Melograno – Tirana), Zeljko Neven Bremec (Bistrò No Stress – Spalato) e Mihajilo Boban (Restaurant Prova – Tivat).

I quattro hanno presentato al pubblico, raccontandone anche le provenienze storiche e le vicende, ricette di zuppa di pesce rivista e corretta, ma a vincere su tutte è il meraviglioso BRODETTO DI PESCE CON BRUSCHETTE di Luigi Sartini. Il piatto, infatti, ha sbaragliato la concorrenza mettendo d’accordo sia la giuria popolare, composta da tutti gli ospiti che avevano prenotato, sia la giuria tecnica al cui tavolo erano seduti: Federica Giuliani, in arte Gelso, conosciutissima blogger di GialloZafferano; Valentina Scarnecchia, volto noto e giurata dell’altrettanto nota trasmissione Cuochi e Fiamme di La7d; Andrea Grignaffini, direttore creativo del bimestrale Spirito diVino; Roberto Perrone, giornalista enogastronomico e scrittore.

Uno chef, Luigi Sartini, che viene da lontano: papà fornaio, zio ristoratore e nonna….romagnola doc. Con queste premesse, il piccolo Luigi non avrebbe potuto fare a meno di amare la cucina e imparare in fretta molti dei segreti che si celano dietro i fornelli e non solo. L’occasione “giusta” non tarda ad arrivare e infatti, ancora adolescente, Sartini comincia a lavorare con il grande maestro degli chef romagnoli Gino Angelini la cui esperienza darà l’impronta essenziale allo stile gastronomico di Luigi e che lo presenterà più tardi a Gualtiero Marchesi nella cui brigata Sartini comincia a lavorare subito dopo gli studi. Dal 1990 è al Righi e dal 2008 riceve ogni anno la stella della Guida Michelin, per le sue creazioni ai fornelli, nelle quali mescola ed esalta tutte le sue esperienze.

Continuano anche oggi (sabato 12 settembre) e domani (domenica 13 settembre) gli appuntamenti del Festival del Brodetto e delle Zuppe di Pesce al Lido di Fano. I più importanti sono i COOKING SHOW che vedranno ai fornelli: Amelia Falco, concorrente di MasterChef Italia 4 sfiderà la piccola ma grande cuoca Vittoria Truffa, concorrente di Junior MasterChef 2 (sabato 12 ore 13.00), la blogger di giallozafferano Federica Giuliani, meglio conosciuta con il nome di Gelso e Valentina Scarnecchia, volto della giuria di Cuochi e Fiamme, anche lei blogger di cucina (sabato 12 ore 20.00), Pasquale Torrente (domenica 13 ore 13.00) e Nikita Sergeev (domenica 13 ore 20.00).

Molti comunque anche gli appuntamenti del lungomare. Oggi e domani pomeriggio, dalle 17.00 alle 19.00, l’Area Gac ospiterà gli esperti di nutrizione (Dott. Alex Bertuccioli) e Biologia Marina (Prof. Corrado Piccinetti) per i Bar Camp: non-conferenze aperte al pubblico in cui i partecipanti posso fare domande aperte agli esperti. Al Palabrodetto, invece, sia oggi che domani alle 16.30 sarà possibile imparare a cucinare il brodetto dalle mani esperte di chef di lungo corso con l’Alta Scuola di Cucina, un appuntamento ormai storico del Festival che quest’anno diventa gratuito.

Il Palco centrale ospiterà, invece, due presentazioni di libri e un appuntamento molto importante per i fanesi: GENTE DELL’ADRIATICO – Grimaldi, Tombari, Omiccioli… una lezione-spettacolo per approfondire la marineria fanese e le sue tradizioni durante la quale saranno proiettate immagini e fatte letture di autori esclusivamente fanesi (sabato 12 – 17.00 / domenica 13 – 19.30).

3

unnamed

4

Condividi:

Rispondi