Fusione Aset, Paolini (Lega): la fretta di Aguzzi è sospetta

Fusione Aset, Paolini (Lega): la fretta di Aguzzi è sospetta

FANO – La fretta con cui Aguzzi e Del Vecchio vogliono fondere Aset, a consiliatura praticamente esaurita e un probabilissimo cambio di maggioranza,  e’ molto, molto sospetta. Noi invitiamo l’uno e l’altro a lasciar perdere. Vincano le elezioni e poi, se e quando avranno la legittimazione popolare, a Giugno, facciano quel che credono. Dopo. Non prima. Non conosciamo le carte e quindi non possiamo dare un ponderato giudizio tecnico sulla cosa. Ma il sospetto che le finalita vere di questa operazione siano tutt’altre rispetto al “bene della citta’” e’ fortissimo. Il bene delle citta’ si puo fare anche tra un mese. Sono certe nomine che, una volta perso il potere, magari, non si potranno piu fare. Quanto all’atto di prepotenza di far dimettere parte del cda per “forzare” il gioco, sconsigliamo tutti dal chiederlo e dall’attuarlo, perche non staremmo zitti, trattandosi palesemente di operazione molto sospetta, e vicina,  se non addirittura al di la, per il fatto stesso di essere pre-annunciata nei tempi e nelle finalita, della soglia di rilevanza penale e della responsabilita civilistica di chi la porra’ in essere. Noi non staremo ne zitti ne inerti, questo sia chiaro, di fronte a colpi di mano L’interesse dei fanesi lo decidera, , da giugno, chi sara da loro scelto,non certo una maggioranza non piu tale, un candidato – sia detto senza offesa – di emergenza,  e una compagine politica che ha rivelato di essere stata tenuta insieme solo da interessi, piu o meno di parte quindi, per citare Renzi….#stefano e davidestatesereniepensateavincere”..che poi ne parliamo#

Luca Rodolfo Paolini

Candidato Sindaco Fano – Lega Nord

Condividi:

Rispondi