Fossombrone, incontro imprese Comune sulle tasse

Fossombrone, incontro imprese Comune sulle tasse

FOSSOMBRONE – Rivedere le tariffe sulle imprese con particolare riferimento alla Tares e all’occupazione del suolo pubblico. E’ questo quanto ha chiesto con urgenza la CNA al sindaco di Fossombrone, Maurizio Pelegaggia nel corso di un incontro tenutosi nei giorni scorsi tra il direttivo locale dell’associazione e alcuni amministratori tra i quali il primo cittadino. L’incontro – nel corso del quale è stato affrontato lo scottante tema della tassazione locale sulle imprese – la CNA ha protestato per il livello molto elevato al quale è giunta la tassazione locale con particolare riferimento alla Tares (il tributo comunale sui servizi e rifiuti), e all’occupazione del suolo pubblico.

Gli artigiani ed i commercianti iscritti alla CNA sottolineano come un così alto livello di tariffe, come quelle applicate dall’amministrazione comunale, rappresenti per le imprese un peso insostenibile, tanto più in un momento di crisi gravissima come quello che stiamo attraversando. Le imprese del territorio (soprattutto quelle dell’edilizia, della manifattura, del tessile e dei trasporti), stanno vivendo un momenti difficilissimo. Molte attività hanno già chiuso altre potrebbero farlo a breve. Ecco perché la CNA ha chiesto agli amministratori di rivedere il piano di imposizione tariffaria sulle imprese. Per parte loro sindaco ed amministratori – che hanno sottolineato come in realtà il livello di imposizione locale sia la diretta conseguenza dei mancati trasferimenti e dei provvedimenti in materia di tassazione locale decisi dal Governo – si sono detti disponibili ad un confronto con i rappresentanti degli imprenditori.

La CNA per questo ha chiesto all’amministrazione l’istituzione di un tavolo permanente (al quale dovranno partecipare le associazioni di categoria degli imprenditori), che dovrà affrontare il tema dei tributi, delle tariffe e quelli inerenti le categorie dell’artigianato, della piccola impresa e del commercio. Solo attraverso un confronto ed una attenta analisi dei problemi si potranno applicare criteri equi di tassazione che possano essere condivisi e sottoscritti anche dai rappresentanti del mondo delle imprese.

E proprio perché molti dei problemi locali sono diretta conseguenza delle politiche nazionali, la CNA di Fossombrone invita tutti gli imprenditori del territorio a partecipare alla grande manifestazione di protesta organizzata da Rete Imprese Italia a Roma il prossimo 18 febbraio. Sarà l’occasione per far sentire forte la protesta delle imprese stanche non solo per il livello di tassazione raggiunto ma anche per la mancanza di prospettive e di politiche di sviluppo per il lavoro e l’economia del nostro Paese. A tal proposito la CNA ha organizzato dei pullman per la manifestazione. Per iscrizioni e/o informazioni: 0721-426114 segreteria@cnapesaro.com

Condividi:

Rispondi