Finanza, il tenente colonnello Romanelli salva la vita a un passeggero in treno

Finanza, il tenente colonnello Romanelli salva la vita a un passeggero in treno

PESARO – L’ex comandante della polizia tributaria di Pesaro, Giuseppe Romanelli, attualmente al comando del nucleo di polizia tributaria di Forlì, nella giornata di ieri, poco prima delle 20, ha salvato la vita ad un passeggero di un treno diretto ad Ancona.
Un uomo di 39 anni, era a bordo del convoglio quando, in preda a crisi convulsive, è caduto a terra sbattendo violentemente la testa ed il corpo, procurandosi lacerazioni e lesioni al volto, in particolare a labbra e zigomi.
Il caos che si è creato subito a bordo, con intere famiglie che scappavano dal vagone impaurite, stava creando seri problemi di ordine e sicurezza. I passeggeri, in preda al panico, non sapevano come intervenire ed i bambini presenti, alla vista del sangue, hanno incominciato a piangere e strillare.
Solo il rapido ed efficace intervento dell’ufficiale delle fiamme gialle, che era libero dal servizio e che stava rientrando a casa da Forlì a Fano, ha permesso di risolvere la situazione. Romanelli non solo ha cercato di mantenere la calma a bordo del vagone ma, riconoscendo da subito il problema, ha prontamente somministrato dello zucchero in bustina al passeggero, ormai in coma glicemico, salvandogli di fatto la vita. Il tenente colonnello ha poi continuato a prestare soccorso al 39enne fino all’arrivo del treno nella stazione di Rimini, dove a lungo è rimasto fermo. Solo dopo decine di minuti la situazione a bordo è tornata alla normalità tra gli applausi scroscianti dei presenti, permettendo così alla polizia e ai soccorritori del 118 di intervenire.

Foto web

Condividi:

Rispondi