Finali Nazionali U18 Volley, Isa Virtus Fano prima nel girone

Finali Nazionali U18 Volley, Isa Virtus Fano prima nel girone

FANO – È l’ora delle prime volte alla Finale Nazionale U18 maschile di volley in corso tra Fano e Lucrezia di Cartoceto. Nel blocco mattutino della qualificazione arrivano il primo tie break e le prime vittorie. L’esordio nei cinque set porta la firma di Pallavolo Saronno e Sempione Renault Roma. La vittoria dei romani ai vantaggi (15-17) compatta moltissimo la classifica del girone D lasciando spazio ad un pomeriggio di suspence garantita. Con i 200 fatti ed i 199 subiti Sempione Renault detiene il record di punti.

Avolley Torrebelvicino e Pallavolo Molfetta hanno vinto con il massimo scarto. LUCA VERONESE coach della Avolley Torrebelvicino, definisce quella dei suoi una “partita difficile da giocare, sia per l’orario che per la delusione della sconfitta di ieri contro la Yaka Malnate. Siamo stati bravi nel primo set a giocare al meglio delle nostre possibilità, probabilmente complici i molti errori da parte degli avversari. Un nostro momento di calo, unito ad una bella reazione da parte di Bolzano, ci ha fatto soffrire parecchio. Brava Bolzano con l’opposto ed il centrale a fare la differenza, ma bravi anche noi a tenere duro fino alla fine e a portare a casa il risultato”.

Conferma per l’Isa Infissi Fano che guida la classifica del suo girone nonostante il set lasciato per strada contro Sloga Tabor Trieste. “La partita era decisiva, impegno probante ed orario inconsueto per i ragazzi – è il commento finale di MATTIA BRUNETTI (DG Virtus Fano) – Nel primo set siamo partiti tesi ed i tanti errori da parte nostra hanno permesso a Trieste di restare sempre in partita, superarci e vincere il set 25-22. Negli altri tre parziali siamo riusciti a limitare gli errori facendo maggiore attenzione nel gioco: la partita ha preso il verso giusto ed è andata come ci aspettavamo”.

Barra totalmente a dritta anche per Trentino Volley e Lafer Castellana (che si dividono la vetta del girone C) e per la Yaka Volley Malnate che, a detta del suo coach ALESSANDRO MATTIROLI, ha “giocato un buon primo set, per poi allentare la pressione con un servizio che non è stato molto incisivo. Per fortuna è andata bene lo stesso, speriamo di ripeterci nella gara pomeridiana”

I RISULTATI DEL 7 GIUGNO

GIRONE A

VBA Olimpia Sant’Antioco – Yaka Volley Malnate 0-3
Parziali: 15-25, 21-25, 19-25
Arbitri: Adamo e Marinelli

Avolley Torrebelvicino – STS CariBZ Bolzano 3-0
Parziali: 25-8, 25-22, 25-23
Arbitri: Monini e Valletta

Classifica Girone A
Yaka Malnate 6, Avolley e Olimpia Sant’Antioco 3, STS CariBZ 0
GIRONE B

Sloga Tabor Trieste – Isa Infissi Fano 1-3
Parziali: 25-22, 15-25, 12-25, 13-25
Arbitri: Testa e Nampli

Pallavolo Molfetta – Impavida Pall. Ortona 3-0
Parziali: 25-20, 25-17, 25-17
Arbitri: Renzi e Battisti

Classifica Girone B
Isa Infissi Fano 6, Sloga Tabor e Pallavolo Molfetta 3, Impavida Ortona 0
GIRONE C

Edotto Foligno – Lafer Castellana VI 1-3
Parziali: 21-25, 20-25, 25-22, 19-25
Arbitri: Nava e Marconi

Giocoleria Virtus Potenza – Trentino Volley 0-3
Parziali: 18-25, 14-25, 13-25
Arbitri: Rossi e Lanza

Classifica Girone C
Trentino Volley e Lafer Castellana 6, Edotto Foligno e Giocoleria Virtus Potenza 0
GIRONE D

Pallavolo Agnone – Pallavolo 2000 Ostuni 0-3
Parziali: 20-25, 21-25, 20-25
Arbitri: Fogante e Chieri

Pallavolo Saronno – Sempione Renault Roma 2-3
Parziali: 19-25, 25-22, 25-19, 19-25, 15-17
Arbitri: Sorgato e Lorenzin

Classifica girone D
Pallavolo Saronno 4, Pallavolo 2000 Ostuni e Pallavolo Agnone 3, Sempione Renault Roma 2

Impavida Pallavolo Ortona

Pallavolo Molfetta

Sloga Tabor. Trieste

Condividi:

Rispondi