Finali nazionali, il C.S.I. di Pesaro e Urbino tra i protagonisti

Finali nazionali, il C.S.I. di Pesaro e Urbino tra i protagonisti

FANO – È tempo di finali nazionali nel Centro Sportivo Italiano e il comitato di Pesaro – Urbino con sede in Fano è stato tra i protagonisti assoluti.
Sono infatti stati chiamati a dirigere le gare di calcio tutti gli arbitri con la qualifica “nazionale” del nostro gruppo.

Ricordiamo che la qualifica di Nazionale si consegue dopo aver partecipato agli stage organizzati dal CSI regionale e nazionale e dopo aver superato difficili prove tecniche e fisiche.

Non è facile avere questa qualifica come non è facile mantenerla. Infatti, se non si partecipa a uno stage nell’arco di un biennio, si viene irrimediabilmente cancellati dall’albo e vengono convocati alle finali nazionali solo gli arbitri risultati idonei nell’ultimo anno.

È così che nel gruppo arbitri del comitato fanese è stato convocato Antonio Urbano per le finali nazionali di calcio a 7 per la categoria Under 14, Gionata Marcantognini, sempre per il calcio a 7, per le finali Open mentre Marco Pagnetti è stato convocato, per il calcio a 5, alle finali Under 14 e Open che si sono svolte a Montecatini Terme dal 30 Giugno al 5 Luglio per i più piccoli e dal 8 al 12 Luglio per la massima categoria calcistica.

“Ho avuto la possibilità – dice Gionata Marcantognini – di arbitrare le finali nazionali 2015 del Calcio a 7 grazie al superamento dello Stage Arbitri Centro Italia di marzo presso Cassino; non smetterò mai di ringraziare il mio comitato di Fano, del quale faccio parte da 27 anni ed almeno 8 come arbitro effettivo, e in particolare il nostro responsabile Pagnetti Marco che mi ha invitato, esortato e spronato per poter provare emozioni uniche e soddisfazioni personali, paragonabili forse al 1999 quando partecipai come giocatore di calcio a 11 alla Joy Cup in Trentino.

A Montecatini Terme mi sono potuto confrontare con i migliori arbitri dell’ associazione e di essere cresciuto grazie anche ai consigli di Emiliano Scalfi, designatore nazionale calcio a 7, e del capo osservatori sig. Amedeo Magnani.

Altro momento forte è stato partecipare alla Celebrazione Eucaristica presieduta dal Consulente Ecclesiastico Nazionale Don Alessio Albertini di Milano (fratello di Demetrio Albertini, ex centrocampista del Milan e della Nazionale Italiana) in cui ci ha reso conto dell’ importanza tra sport e chiesa.

Concludo sperando di potervi partecipare di nuovo a queste manifestazioni, magari accompagnato da qualche altro mio collega fanese, perché sono convinto che siamo tutti arbitri di ottimo livello, ma ci mancano un po’ di esperienze di questo tipo fuori dalla nostra bella realtà territoriale”.

Prima esperienza nazionale semplicemente unica– dice Antonio Urbano – ritrovandomi in mezzo a tante persone che come me condividono la stessa passione e sin dal primo giorno mi sono sentito subito a mio agio e accolto in un gruppo già compatto ed esperto come se gli appartenessi da anni. Professionalità, disponibilità e amicizia delle persone che mi hanno guidato per tutta la manifestazione, hanno aumentato il mio bagaglio sia di arbitro che come persona. Un esperienza che tutti dovrebbero fare”.

Per chi unque voglia diventare arbitro CSI o voglia solo conoscere il mondo dell’ associazione può contattare Marco Pagnetti al 328-1130158 oppure andare sul sito www.csifano.it dove troverà tutte le info.

Condividi:

Rispondi