Fano, Carloni Presidente della Commissione Controllo e Garanzia. Soddisfatto Garbatini

Fano, Carloni Presidente della Commissione Controllo e Garanzia. Soddisfatto Garbatini

FANO – “Come Progetto Fano, siamo soddisfatti dell’elezione alla presidenza della Commissione Controllo e Garanzia del nostro Consigliere Regionale e Comunale Mirco Carloni. La sua candidatura descrive perfettamente lo spirito di lealtà della minoranza e la sua elezione sarà sinonimo di un lavoro costante e continuo insieme a tutta l’opposizione.
La commissione permanente di garanzia e controllo ha il compito di vigilare sull’attività delle aziende partecipate del Comune.”

“L’attività di controllo di questa commissione, secondo noi, deve essere esercitata attraverso l’acquisizione degli atti delle stesse, con l’audizione degli organi istituzionali, tecnici o di gestione, non limitandosi ad appunti preparati per il presidente ogni tre mesi, ma convocando la fascia dirigenziale intermedia e parlando liberamente. Deve quindi essere un luogo di verità e trasparenza dove raccontare come stanno andando realmente le cose.
Ad esempio, Aset SPA in questa fase delicatissima dove si intersecano interessi politici a quelli di alcune aziende, va monitorata seriamente, coinvolgendo personale e quadri che possano rappresentare la reale situazione, allo scopo di mantenere l’azienda pubblica e funzionante, ma soprattutto autonoma. La fusione, qualora venga fatta, temiamo prenda la strada della vendita e quindi deve essere seguita con la massima attenzione, a garanzia non solo delle minoranze, ma di tutta la città, come prevede lo statuto del Consiglio Comunale per le società partecipate.”

“Altra nota stonata, ritornando all’aumento delle tasse preannunciato da parte della nuova Giunta per le famiglie e le attività produttive, è che questa amministrazione utilizzi le somme degli utili e le somme di riserva di Aset di oltre 1.000.000 di euro per rimpinguare le casse comunali, e non, ad esempio, per ridurre le bollette alle famiglie ed alle imprese.”

“Ci aspettiamo da questa nuova Giunta – conclude Garbatini – che vengano prese in esame le nostre proposte di condivisione dei progetti per procedere con una sburocratizzazione del sistema, con incentivi e sgravi alle famiglie ed imprese che producono lavoro e che contribuiscono attivamente a rendere vivace e qualitativamente elevata la nostra città, per ridare dignità alle persone che ancora oggi si vedono private da parte di questa nuova Giunta delle ultime risorse disponibili per accedere ai beni di prima necessità della famiglia.”

COMUNICATO STAMPA
Aramis Garbatini Capogruppo “Progetto Fano”

Condividi:

Rispondi