Fano, 607 le pratiche di edilizia residenziale presentate allo Sportello Unico

Fano, 607 le pratiche di edilizia residenziale presentate allo Sportello Unico

FANO – Dal primo gennaio al primo ottobre sono state 607 le pratiche di edilizia residenziale presentate allo Sportello Unico per l’attività edilizia di Fano. Di queste 116 relative al Piano Casa; 109 ristrutturazioni e 382 di straordinaria manutenzione. Si tratta di un numero ancora ridotto di interventi che denuncia lo stato di crisi in cui versa il settore. Per la CNA di Fano ci sono molte varianti al Prg che attendono di essere sbloccate e tra queste l’associazione delle imprese segnala via Forcole; via degli Olivi; Foro Boario; Hotel Vittoria ed ex Zuccherificio.

“All’interno del Prg poi abbiamo interi comparti fermi che non rispondono più alle mutate esigenze delle città. Per questo – dice il responsabile territoriale di Fano della CNA, Fausto Baldarelli – chiediamo di iniziare un confronto circa il futuro sviluppo urbanistico della città”. Anche in virtù della recente proroga del Governo sulle detrazioni fiscali, la CNA di Fano ritiene che si debba lavorare principalmente sul costruito e sul recupero del territorio.

Su questi argomenti la CNA di Fano ha organizzato un Seminario tecnico con le imprese del settore e gli amministratori della città che si terrà VENERDI’ 24 OTTOBRE (ore 17.30), al Tag Hotel in via Einaudi 2 (zona Multiplex-Auchan).

Sul tema “Edilizia abitativa, facciamo il punto” si confronteranno il sindaco di Fano, Massimo Seri, l’Assessore all’urbanistica e Lavori pubblici Marco Paolini, il direttore della Banca di Credito cooperativo di Suasa, Giorgio Tonelli. Nel corso dell’iniziativa sarà resa nota l’Analisi congiunturale del Cresme (primo Ente in Italia di ricerca in edilizia), consulente della Camera dei Deputati e della Commissione Ambiente della Camera ), che sarà presente per la prima volta a Fano e rappresentato dal Direttore Generale, Lorenzo Bellicini. All’iniziativa parteciperà anche Ferdinando De Rose, responsabile nazionale CNA Costruzioni. Le conclusioni del convegno saranno affidate a Gino Sabatini, presidente CNA Marche. L’incontro sarà aperto dal presidente della CNA di Fano, Marco Rossi.

Nel corso del seminario si parlerà anche di Fondi Europei legati alla riqualificazione e all’efficientamento energetico sia sul patrimonio edilizio privato che pubblico (scuole, uffici, strade, etc.) e di progetti sulle aree dismesse del territorio comunale.

Condividi:

Rispondi