FaMu”, Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo: il programma pesarese

FaMu”, Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo: il programma pesarese

PESARO – Domenica 12 ottobre sarà la Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo che diventa il luogo ideale per stare bene insieme, lavorare fianco a fianco adulti e giovanissimi, trovare nuove prospettive e punti di vista attraverso cui leggere e interpretare storia e cultura di un territorio.

A Pesaro sono cinque le proposte tra cui scegliere: i Musei Civici di Palazzo Mosca con visite guidate e laboratori attorno alla mostra sul Novecento, il Museo della Marineria Washington Patrignani con le “favole del mare”, il Museo Oliveriano con giochi di parole e indovinelli a cura di Leone Pantaleoni, una camminata “speciale” dalla Pescheria alla chiesa della Maddalena guidata da Ittico, un laboratorio nell’area archeologica di Colombarone immersi nel verde del San Bartolo. La giornata è possibile grazie alla collaborazione di: Comune di Pesaro/Assessorato alla Bellezza, Sistema Museo, Ente Olivieri, Renco spa, Ittico – Fondazione Pescheria Centro Arti Visive, Ante Quem cooperativa.

Programma della giornata

Musei Civici di Palazzo Mosca / Visite guidate e laboratori per le famiglie

I Musei Civici di Palazzo Mosca offrono l’ingresso libero il mattino per i possessori della card Pesaro Cult e nel pomeriggio visite guidate e laboratori, a cura di Sistema Museo, per genitori e figli alla mostra “La memoria del presente. Capolavori dal Novecento Italiano”. Le Muse Inquietanti di Giorgio De Chirico sono il punto di partenza per la visita guidata di approfondimento al Novecento dal titolo “Chi si ricorda del presente?” e per il laboratorio metafisico per bambini (e grandi) “De Chi?… solo questione di fili”. L’opera raffigura un teatro di automi, oggetti stravaganti e scenografie inanimate, dove il tempo si ferma e i giochi si fanno enigmatici; la visita indaga la personalità misteriosa dell’artista nel contesto storico di un’Europa messa in subbuglio dalle guerre. Il laboratorio approfondisce invece la figura umana di De Chirico. Nel momento esperienziale si andrà a ricreare un mondo metafisico fatto di fili e corde colorate, provando ad entrare nella mente del grande autore.

ore 10-13 ingresso libero fino a 19 anni e per i possessori della card Pesaro Cult

ore 16 visita guidata “Chi si ricorda del presente?” (30 minuti)

ore 17 laboratorio “De Chi? …solo questione di fili” (1 ora)

Ingresso per il pomeriggio che include anche attività € 5 (ridotto € 3 con card Pesaro Cult)

info 0721 387541

ore 9.30-12.30 Ittico – Fondazione Pescheria (via Cavour 5/7) Walkscape. Camminare per raccontare la città

Il walkscape è una camminata che rappresenta un modo diverso per conoscere la città, osservare particolari, prelevare segni e tracce e ricostruire racconti diversi sulla sua trasformazione. Come moderni archeologi, i partecipanti interpretano le tracce trovate per strada, con l’aiuto degli operatori di Ittico Pescheria e di due ipad che consentono di vedere le immagini – tratte da documenti conservati nella Biblioteca Oliveriana – di una Pesaro che non esiste più. Dalla Pescheria alla chiesa di Santa Maria Maddalena, passando per le strade del centro: un percorso a ritroso nel tempo, dall’Ottocento ai primi insediamenti piceni.

Costo: 4 euro a persona, gratuito per i bambini; info 349 8062441

ore 15.30-18 Area Archeologica di Colombarone (S.S.16 Adriatica 136/8) “Giochi e antichi mestieri”

La villa romana di Colombarone è lo spunto da cui partire per un viaggio nel tempo tra mosaici, vasetti d’argilla e giochi – destinato a bambini e famiglie – immersi nel verde e nella storia del parco San Bartolo. Presentandosi entro le 15.30 è possibile prendere parte a un piccolo scavo archeologico alla scoperta di antichi resti nascosti sotto la sabbia.

ingresso libero, info 389 6903430

ore 16-19 Museo della Marineria Washington Patrignani (viale Pola 9) Storie e tradizioni della gente di mare/ Favole del mare

Apertura straordinaria del museo, visite guidate alle collezioni permanenti e alla mostra “Mare Fantastico”, con momenti didattici e di intrattenimento per grandi e piccoli attraverso la lettura di favole della tradizione marinara. Storie, leggende e favole del mare vengono proposte come momento di gioco ma anche di riflessione e conoscenza sulle tradizioni della gente del porto e più in generale sulla cultura marinara mediterranea.

Ingresso libero; info 0721 35588

ore 17 Museo Archeologico Oliveriano (via Mazza 97) Un po’ girotondo un po’ nascondino

Per inaugurare il programma autunnale del Salone della parola promosso da biblioteca e Musei Oliveriani, Leone Pantaleoni intrattiene il pubblico dei giovanissimi (6-11 anni) con giochi di parole e indovinelli – girotondi e nascondini – fornendo un esempio che in linguaggio dotto si chiama “ludo linguistica”. E’ difficile distinguere ludo linguistica ed enigmistica; ciò che accomuna questo genere di attività è il gusto per il gioco dell’intelligenza in cui trovano posto crittografie e sciarade, anagrammi, rebus etc. E’ da 40 anni che Leone Pantaleoni collabora con la Settimana Enigmistica; correva l’anno 1974 quando Leone da Cagli (questo lo pseudonimo scelto in onore della sua città natale) inviò i suoi primi rebus.

Ingresso libero; Info 0721 33344

info www.pesarocultura.it

Condividi:

Rispondi