Eventi, permessi per auto in piazza rilasciati con “due pesi e due misure” – VIDEO

Eventi, permessi per auto in piazza rilasciati con “due pesi e due misure” – VIDEO

FANO – “Come saranno a conoscenza molti fanesi , il sottoscritto Romiti Andrea in qualità di Presidente dell’ Associazione Genitori Sindrome di Williams Onlus dal lontano 2005 organizza a Fano una manifestazione psicoterapeuta a carattere nazionale , con il contributo tecnico dell’ ospedale Bambin Gesù di Roma , dell’ Istituto Nazionale per la Ricerca Scientifica e negli ultimi anni a livello Europeo con l’Istituto per la ricerca scientifica dell’ Università di Losanna , oltre al patrocinio degli enti pubblici marchigiani ovvero Regione Marche , Provincia di Pesaro e Urbino , comune di Fano e il contributo di privati e fondazioni (Club Nautico Fanese , Società sportiva nuoto Fanum Fortunae ) , della durata di 7 giorni circa , denominata “Vivere il Mare” , ove normalmente tra ragazzi Williams e i loro famigliari partecipano oltre 70/80 persone (dando lavoro al turismo locale in bassa stagione) .
Da circa 4 anni il Ferrari Club di Pesaro è intervenuto mettendo a disposizione dei ragazzi Williams , con i relativi proprietari , favolose Ferrari stradali e hanno la gioia di salirci a bordo e girare per le via di Fano .
Fino al 2014 tale manifstazione si è svolta in varie location della città , p.le Simonetti , tensostruttura e anfiteatro Rastatt in viale Adriatico e nelle ultime tre edizioni nella favolosa Piazza XX Settembre , con notevole afflusso di curiosi e appassionati intervenuti a festeggiare l’avvenimento.
Nel 2015 , quest’anno , l’assessore al turismo ci ha INIBITO l’uso della piazza XX Settembre adducendo che non avrebbe permesso nel 2015 manifestazioni simili nella piazza .
Ieri 6 Agosto 2015 , gli amici del Club Lucio Ricci di Fano , alle ore 20.00 hanno avuto il permesso di esibire in piazza XX Settembre le vetture d’epoca dei loro iscritti .
A tal proposito chiedo a tutti i miei concittadini di condividere assieme a me che l’operato dell’ Assessore al Turismo , Sig. Marchegiani è stato inappropriato , adoperando due pesi e due misure , ancora una volta si sostengono le associazioni politicamente ed economicamente più forti anche a discapito di associazioni di Volontariato per ragazzi con disabilità”.

“Chiedo l’intervento del SIg. Sindaco Massimo Seri per chiarire , se possibile , l’operato del suo Assessore al turismo nonchè vice Sindaco”.

Sull’argomento i consigliere d’opposizione Santorelli, Garbatini e Davide Delvecchio, hanno presentato un’interrogazione urgente in consiglio comunale.

Oggetto: Interrogazione URGENTE

“ negata la piazza XX Settembre alla associazione dei Genitori con Sindrome di Williams onlus ”

I sottoscritti Consiglieri Comunali, ai sensi dell’art. 34 titolo III del regolamento di organizzazione e funzionamento del Consiglio Comunale, presentano la seguente interrogazione urgente:

Premesso che Fano è sempre stata negli anni sensibile verso le politiche d’integrazione per le persone diversamente abili, e il tessuto sociale del territorio è attento e pronto nell’accogliere le tante iniziative attuate dalle associazioni di tutela delle persone diversamente abili presenti sul territorio;

Preso atto delle dichiarazioni del Presidente dell’Associazione Genitori Sindrome di Williams ONLUS, che denuncia una disparità di trattamento per la concessione della Piazza XX settembre, che è stata concessa ad altre associazioni e non è stata concessa all’associazione disabili rappresentata, con titoli usciti nei media locali di questa forma “ Marchegiani ci ha inibito l’uso della piazza “;

Interroga Urgentemente il Sindaco

– Per conoscere i motivi che hanno indotto la Giunta ad inibire la piazza ai Disabili, e nello specifico all’Associazione dei Genitori Sindrome di Williams onlus, per la consueta iniziativa di integrazione culturale e sociale organizzata annualmente dal 2004 “Vivere il Mare”;

– Per comprendere i motivi e i criteri che la Giunta Comunale ha adottato per concedere la piazza a tante altre associazioni e capire il perché della differenza di trattamento che è stata applicata solo all’associazione Sindrome di Williams;

– Se intenda censurare questo grave atto discriminatorio contro i Diversamente Abili ;

– Quali provvedimenti prenderà per riparare il danno arrecato all’Associazione Sindrome di Williams e il danno d’immagine causato alla nostra Città;

Davide Delvecchio Insieme per Fano UDC
Santorelli Alberto Progetto Fano
Aramis Garbatini Progetto Fano

Condividi:

Rispondi