Elezioni:prosegue progetto pilota Prefettura Pesaro-Viminale

Elezioni:prosegue progetto pilota Prefettura Pesaro-Viminale

PESARO  – In occasione delle elezioni europee
e amministrative del 25 maggio prosegue la collaborazione della
Prefettura di Pesaro e Urbino con la Direzione Centrale dei
Servizi Elettorali del Ministero dell’Interno nella messa in
esercizio del nuovo sistema informatico con una nuova modalità
di collegamento diretto dei Comuni alla banca dati elettorale.
La Prefettura di Pesaro e Urbino per le politiche del 2013 fu
tra le prime tre ad adottare il progetto del Viminale, come
provincia “pilota”, ora esteso per questa tornata elettorale in
altre provincie. Tutti i Comuni della Provincia di Pesaro e
Urbino provvederanno tra i primi in Italia, ad immettere i dati
nella procedura gestionale informatica dei Servizi Elettorali
del Ministero dell’Interno, alla quale saranno direttamente
collegati con il supporto logistico della Prefettura, garantendo
il rapido afflusso delle comunicazioni. Alla Prefettura
competerà il delicato compito di “validare” i dati raccolti dai
Comuni, che soltanto dopo tale adempimento potranno confluire
nella banca dati del Ministero dell’Interno, da cui verranno
diffusi attraverso il canale internet e le agenzie di stampa.
Come consuetudine, verrà allestita presso la sede della
Prefettura la sala stampa collegata con il Servizio Elettorale
del Ministero dell’Interno presso la quale confluiranno in tempo
reale tutti i dati. Sarà aperta dalle 18 di domenica 25 maggio
per lo scrutinio europee e dalle ore 14 di lunedì 26 maggio fino
all’ultimazione delle operazioni di scrutinio amministrative. Ci
sarà un maxi-schermo per seguire l’andamento delle operazioni di
scrutinio e dello spoglio a livello nazionale e provinciale.
Sono chiamati al voto nei 408 seggi allestiti nei 59 Comuni
della Provincia di Pesaro e Urbino 288.563 elettori per le
Europee (140.241 maschi e 148.322 femmine) e, nei 47 Comuni in
cui si vota per le comunali, 258.369 elettori (125.424 maschi e
132.945 femmine), ripartiti in 356 sezioni.

Condividi:

Rispondi