Droga: due arresti a Pesaro, in manette ultras e cameriere

Droga: due arresti a Pesaro, in manette ultras e cameriere

PESARO – La polizia di Pesaro ha arrestato due persone per spaccio di stupefacenti: un 52enne del posto, ultras della Vuelle e della Vis Pesaro, disoccupato, e un cameriere di 39 anni, sempre di Pesaro, che arrotondava lo stipendio con lo spaccio. Trovato con 150 grammi di hascisc, quest’ultimo ha patteggiato un anno di reclusione ed è tornato in libertà. In casa del primo, che vive con la madre, gli agenti della Squadra mobile hanno trovato invece circa 200 grammi tra hascisc e marijuana, il libro mastro dei clienti, con il dare e avere, e 2.000 euro in contanti. Il 52enne è stato posto agli arresti domiciliari, in attesa del processo. Secondo gli inquirenti, spacciava fuori città, in particolare nell’entroterra, dove era meno conosciuto. Le indagini proseguono per arrivare a identificare, grazie ai documenti sequestrati all’uomo, compratori e consumatori.

Condividi:

Rispondi