Doveri costituzionali e libertà fondamentali, Urbino “insegna” la cittadinanza attiva.

Doveri costituzionali e libertà fondamentali, Urbino “insegna” la cittadinanza attiva.

(ANSA) – URBINO, 20 MAR – È partito nel Liceo scientifico e
delle Scienze umane “Laurana-Baldi” di Urbino
(www.liceolaurana.gov.it), con il primo incontro in materia di
privacy a scuola e sul luogo di lavoro, tenuto dall’avv.
Giuseppe Briganti, il Progetto Alternanza Scuola-Lavoro del
Consiglio nazionale forense. “Con grande piacere gli avvocati di
Urbino hanno dato la propria disponibilità a collaborare a un
progetto così importante”, ha detto il presidente dell’Ordine
degli avvocati di Urbino Giuseppe Recupero. L’iniziativa, ha
detto la dirigente scolastica Claudia Guidi, introduce anche i
ragazzi del Liceo scientifico alle dimensioni del Diritto, che
non fanno parte del loro curriculum di studi.
Il programma si articola in moduli attraverso i quali saranno
presentati agli studenti i fondamenti di una cittadinanza
attiva, i principi, i valori e gli strumenti che il diritto
offre per una partecipazione consapevole alla vita sociale. Gli
studenti prenderanno confidenza con i diritti e doveri
costituzionali, la tutela delle libertà fondamentali, anche in
relazione al processo di integrazione europea, l’educazione alla
legalità e ai valori della democrazia e della partecipazione,
l’educazione alla cittadinanza.

Condividi:

Rispondi