Dopo l’incidente al Liceo, Tarsi chiede di ispezionare tutte le scuole fanesi

Dopo l’incidente al Liceo, Tarsi chiede di ispezionare tutte le scuole fanesi

In questi anni studenti e tutto il personale scolastico si sono insistentemente rivolti all’Amministrazione Provinciale sulla questione degrado degli istituti scolastici del Comune di Fano. La situazione è davvero allarmante tant’è che nell’indifferenza generale, una giovane studentessa dell’istituto scolastico Nolfi di Fano il 25 Gennaio è rimasta vittima di un incidente causato dallo stato di abbandono e dall’ assenza di manutenzione delle strutture scolastiche. L’Amministrazione Provinciale purtroppo è stata spesso e volentieri impegnata su altri fronti e a svolgere altre tipologie di attività come per citarne una, il Festival della Felicità, che puntualmente è stato soppresso come tante altre iniziative. Ciò che è avvenuto in Gennaio all’interno dell’istituto Nolfi, è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso e che ha riportato l’attenzione sul degrado in cui versano gl’istituti scolastici, luoghi in cui l’efficienza e la sicurezza non dovrebbero mai mancare. E’ assolutamente importante che gli studenti e tutto il personale scolastico si trovino a svolgere le proprie attività nel miglior modo possibile senza che in alcuno caso venga minata la loro incolumità. Sebbene in questa fase tutti gli Amministratori della Giunta Provinciale siano impegnati in campagna elettorale, auspico che questa interrogazione urgente venga considerata celermente e sia dato l’ordine di intervenire con dapprima ispezioni e successivamente con interventi di manutenzione e riqualificazione.

MATTIA TARSI

Consigliere Provinciale Forza Italia

Condividi:
  1. Anche Forza Italia non è che sia immune dalle responsabilità sulla Scuola.I Tagli alla Scuola Pubblica Statale chi gli ha fatti????

    Rispondi

Rispondi