Dopo la pulizia del novembre scorso, Marina dei Cesari ripropone un momento attivo di pulizia spiaggia e insieme di maggiore consapevolezza sul problema dei rifiuti marini

Dopo la pulizia del novembre scorso, Marina dei Cesari ripropone un momento attivo di pulizia spiaggia e insieme di maggiore consapevolezza sul problema dei  rifiuti marini

FANO – Domenica 8 aprile, dalle ore 10 alle 12, si svolgerà la
2° edizione di “Spiaggia pulita: liberiamo il litorale dai rifiuti”, organizzata da
Marina dei Cesari e da MPN Marinas a sostegno del progetto europeo Clean Sea
Life. Punto di ritrovo la sede della Lega Navale, via del Moletto, area Arzilla Fano.
Oltre 50 i partecipanti attualmente iscritti all’evento
https://www.facebook.com/events/1805483676170783/ Per confermare presenza e
numero di partecipanti: Marina dei Cesari 0721-800279
Dopo un breve brief introduttivo sulla campagna di sensibilizzazione Clean Sea Life,
ognuno dei partecipanti riceverà guanti e sacchi neri forniti gratuitamente da Aset e
si sposterà a spina di pesce lungo il litorale per rimuovere i vari rifiuti che si sono
accumulati con le mareggiate dell’inverno.
La zona più compromessa è il sentiero di sassi che dalla spiaggia dei cani porta a
Gimarra, territorio di nessuno che proprio per questo non è stato pulito in questi
primi giorni di primavera dalle ruspe dei gestori di stabilimenti balneari ed è tuttora
invaso dagli oggetti più frequenti che si trovano sulle spiagge cioè reti dei mitili,
sacchetti, flaconi, bottigliette, cotton fioc, pezzi di polistirolo e mozziconi di
sigarette, oggetti che col tempo si sbriciolano ma che non spariscono mai.
“Non vogliamo sostituirci alle autorità preposte- ha commentato Enrico Bertacchi
presidente di MPN Marinas e Ad di Marina dei Cesari- ma fare opera di
sensibilizzazione perché siamo tutti responsabili dei rifiuti: dobbiamo imparare a
produrne di meno e soprattutto a gestirli con consapevolezza.”

Condividi:

Rispondi