Donna “sepolta” in casa a Cuccurano di Fano. Liberata dai Vigili del Fuoco

Donna “sepolta” in casa a Cuccurano di Fano. Liberata dai Vigili del Fuoco

FANO – Una donna di 58 anni, fanese, residente in un appartamento condominiale a Cuccurano di Fano è stata portata in ospedale con T.S.O. (Trattamento Sanitario Obbligatorio). L’intervento dei sanitari si è reso necessario a causa del forte disagio in cui la donna viveva in casa da anni. Una situazione da “sepolti in casa”, dove nulla veniva gettato nella spazzatura. Una sorta di accumulatrice seriale che nel tempo ha riempito casa fino al soffitto di scatole, scatoloni, rifiuti e quant’altro (Foto: Occhio alla Notizia – Fano TV ©). Quando gli agenti della Municipale si sono annunciati alla porta, la donna si è barricata dentro, sbarrando l’ingresso dell’abitazione con scatoloni pesanti per impedire ai soccorritori di entrare. Tanto che si è reso necessario l’intervento di una squadra di Vigili del Fuoco di Fano per aprire la porta e convincere la signora a farsi ricoverare in ospedale. PRODUZIONE RISERVATA ®

Condividi:

Rispondi