Donazione organi, “una scelta in comune” per S.Costanzo.

Donazione organi, “una scelta in comune” per S.Costanzo.

SAN COSTANZO (PU)- A San Costanzo i cittadini possono dichiarare la loro volontà sulla donazione di organi e tessuti. Potranno farlo recandosi all’ufficio anagrafe quando rinnoveranno o richiederanno la carta d’identità. L’amministrazione comunale, infatti, ha aderito al progetto della Regione, Anci e Federsanità “Una scelta in Comune”. <Una bella conquista per il nostro comune – ha esordito il sindaco Margherita Pedinelli in conferenza -. Una battaglia di civiltà, mi auguro che tanti cittadini si esprimano a favore della donazione. E’ tutto molto semplice, basta firmare un modulo. Ringrazio le dipendenti dell’ufficio anagrafe e servizi sociali Simoncini e Brunetti per il grande lavoro svolto>. Dopo la fase di sperimentazione, dal 6 marzo per il cittadino è possibile esprimere il proprio consenso o diniego alla donazione. La metà, nella prima settimana, ha dato l’assenso. <Un messaggio importante – ha proseguito l’assessore Martina Pagnetti – che lanciamo alla comunità. I cittadini ora in comune possono esprimere la loro volontà: un gesto di solidarietà importante, visto anche che per i trapianti ci sono liste molto lunghe>. Complimenti all’amministrazione sono arrivati da Elisa Goffi, giovane donatrice che collabora con Aido: <Prima si poteva esprimere la propria volontà solo andando all’Asl o tramite Aido, l’adesione del Comune è un grande passo in avanti. Tutti possiamo essere supereroi!>

Condividi:

Rispondi