“Dobbiamo lasciare il mondo un po’ migliore di come l’abbiamo trovato”

“Dobbiamo lasciare il mondo un po’ migliore di come l’abbiamo trovato”

FANO – “Nella giornata di domenica 1 marzo i ragazzi e ragazze del gruppo scout Agesci Fano 2
si sono incontrati con il sindaco Massimo Seri per consegnargli la “Carta del Coraggio”.
Il primo cittadino, insieme all’assessore all’ambiente Samuele Mascarin e alla Presidente di Aset Spa. Lucia Capodagli, ha ricevuto gli scout in Municipio nella mattinata. I ragazzi hanno spiegato le richieste che fanno all’amministrazione comunale, e gli impegni che vorrebbero assumersi nei confronti della città, quale traduzione nella loro realtà del contenuto della “Carta del Coraggio”. Il Sindaco, congratulatosi per i contenuti del documento e per la loro passione civica, si è fin da subito assunto l’impegno di collaborare attivamente con gli scout per il miglioramento della città e di promuovere iniziative volte a tal fine.
Come primo gesto concreto i giovani scout dell’Agesci, insieme all’assessore Mascarin e alla preziosa collaborazione di Aset, hanno ripulito alcune zone della città, concentrandosi prevalentemente nell’area dei passeggi.
Nel pomeriggio gli scout hanno consegnato la “Carta del Coraggio” a Monsignor Trasarti, Vescovo della nostra diocesi, che ha ricevuto gli scout presso la curia. Il Vescovo ha accolto con gioia la volontà manifestata dai ragazzi di vivere gli impegni assunti, dando testimonianza dei valori cristiani. La giornata era inoltre un’occasione per celebrare la nascita di Baden Powell, fondatore dello scoutismo, e in sua memoria, come da tradizione, è stata raccolta una piccola offerta in denaro e alcuni generi alimentari che verranno devoluti in favore delle famiglie in difficoltà, tutto questo con la speranza di lasciare il mondo un po’ migliore di come l’abbiamo trovato”.

Gruppo Scout Agesci Fano 2

scout agesci

20150301_154930

scout agesci

scout agesci

scout agesci

20150301_105217

scout agesci

Condividi:

Rispondi