Diffida Aset, Pierpaoli solidale con i consiglieri: “Non ci sono parole”

Diffida Aset, Pierpaoli solidale con i consiglieri: “Non ci sono parole”

FANO – “I consiglieri comunali hanno diritto di ottenere dagli uffici del comune, nonché dalle loro aziende,enti istituzioni,associazioni ed organizzazioni dipendenti partecipati o controllati,tutte le notizie ed informazioni in loro possesso utili all’espletamento del loro mandato” .Questo è il primo dei diritti dei consiglieri comunali del regolamento di organizzazione e funzionamento del consiglio comunale.
Pertanto esprimo piena solidarietà ai consiglieri di Progetto Fano Santorelli ed Udc DelVecchio che nello svolgere il loro ruolo di consiglieri sono stati oggetto di un attacco che lascia senza parole e lede il diritto costituzionale di liberta’ d’espressione.
Apprezzabile la presa di posizione del sindaco Seri che ha richiesto alla Holding di bloccare qualsiasi azione legale intrapresa dimostrando la solidarietà ai consiglieri “diffidati” ed anche noi riteniamo sia il caso che tutto il consiglio comunale,maggioranza ed opposizione sottoscriva un documento con il quale il sindaco sia legittimato a riprendere il Cda di Aset Holding.

Condividi:

Rispondi