Difesa della costa, Noi Città: “Serve un progetto rapido e la sistemazione dello scolmatore idraulico in Viale Ruggeri”

Difesa della costa, Noi Città: “Serve un progetto rapido e la sistemazione dello scolmatore idraulico in Viale Ruggeri”

FANO – “Per la lista civica “Noi Città”, il tema dell’erosione della costa fanese è stato considerato di primaria importanza fin dai tempi delle primarie. La situazione d’allarme in cui versa il tratto di litorale coincidente con la parte estrema di Sassonia, non riguarda solamente la sicurezza dei cittadini che risiedono in quella zona – sicurezza che va tutelata in primis- ma rappresenta anche un danno estetico e di viabilità per il nostro turismo balneare.
Per anni il tema delle scogliere è stato dibattuto, senza arrivare mai ad una concretezza di intenti. Ad oggi però, possiamo affermare di essere giunti ad un momento di svolta; infatti, il Comune di Fano ha ricevuto dalla Regione l’approvazione di un finanziamento di ben tre milioni di Euro, stanziato da un Fondo Fas ( Fondo Aree Sottoutilizzate) ed adibito alle nuove scogliere. Il finanziamento non è sufficiente al completamento dell’opera e il Comune si sta già adoperando per intercettare nuove risorse, pur tuttavia, in tempi critici come questi, un tale finanziamento rappresenta un sostegno non di poco conto. Il raggiungimento di questo risultato notevole lo si deve ad un iter burocratico efficiente che ha permesso di arrivare ad un progetto totalmente interno, pronto per essere trasformato in esecutivo. Per questo siamo stati riconosciuti dalla Regione come un Comune lodevole, unico ad esser stato in regola con i tempi richiesti e ad aver presentato l’importantissimo documento di Valutazione dell’Impatto Ambientale. Tutto ciò merita grande stima da parte di Noi Città nei riguardi del dirigente e dei dipendenti che in prima persona si sono occupati del Progetto, ma riconosce anche il merito al sindaco e alla giunta tutta di aver curato dei buoni rapporti con l’Assessore regionale Giorgi e con tutte le altre parti interessate. Ora, per poter accedere ad altre risorse finanziarie bisognerà procedere con un ulteriore progetto rapido e valido che possa consentire l’accesso ad un ulteriore finanziamento. A completare il tutto mancherebbe a questo punto la sistemazione dello scolmatore idraulico sito in Viale Ruggeri, obbiettivo altrettanto urgente per la balneazione delle nostre acque la conseguente Bandiera Blu. Anche in questo senso la lista Noi Città si sta prodigando affinchè la giunta e l’Aset come diretto interessato, intervengano il prima possibile o quanto meno tempisticamente prima al completamento dell’altra opera.”

Da Lista Civica Noi Città.

Condividi:

Rispondi