Degustazioni, stand e tanti visitatori. Buona la prima per la 34° Mostra Mercato del Tartufo Bianchetto di Fossombrone

Degustazioni, stand e tanti visitatori. Buona la prima per la 34° Mostra Mercato del Tartufo Bianchetto di Fossombrone

FOSSOMBRONE – La Banda Città di Fossombrone ad aprire la festa, e poi ancora tante istituzioni, decine e decine di stand e, soprattutto, l’inebriante profumo di tartufo ad invadere Corso Garibaldi.
Week end perfetto quello appena trascorso a Fossombrone dove è partita con una gran affluenza di pubblica la 34esima Mostra del Tartufo Bianchetto, prodotto d’eccellenza del territorio e in grado, come confermato dalla due giorni, di attirare tantissime persone da tutta la Regione e da quelle limitrofe.
Il Tuber Albidum Pico, più noto come Marzuolo o meglio ancora come Bianchetto, conquista tutti, merito anche delle tante iniziative che amministrazione, Confcommercio, Associazioni Tartufai e la neonata Associazione Ristoratori hanno messo in campo, come la degustazione gratuita subito dopo il taglio del nastro, momento istituzionale cui hanno partecipato anche gli amministratori di Montefelcino e Sant’Angelo in Vado, a dimostrazione di un simbolico “gemellaggio al tubero” che sta portando benefici ad un’intera vallata come confermato dal primo cittadino forsempronese Gabriele Bonci e da quello vadese, Gianalberto Luzi.
Ma il valore aggiunto di questa 34esima Mostra del Bianchetto Dop è sicuramente la svariata tipologia degli eventi proposti che spaziano dalla cultura (visite guidate alla chiesa di San Filippo, al Museo Archeologico e alla Quadreria Cesarini) all’arte (Pitture sotto le logge con l’esposizione delle opere degli studenti dell’istituto Mercantini), passando per la comicità (Corso Garibaldi gremito per lo spettacolo di sabato del San Costanzo Show) e lo sport (Pedalata ecologica e trekking urbano), senza ovviamente dimenticare il lato enogastronomico con i ristoranti della città protagonisti con dei menù convenzionati di altissima qualità.
E sempre nel fine settimana appena trascorso si è svolta la seconda edizione di “Tagliatelle e Bianchetto), una gara che ha messo a confronto gli chef locali sottoponendoli al giudizio di una giuria di qualità composta da Floro Bisello, presidente dell’Accademia Italiana della Cucina delegazione di Pesaro, Annamaria Benso dell’azienda Drink Cup, chef Roberto Sebastianelli, unico italiano vincitore della Coppa del Mondo di Cucina e Franco Antonini, anch’esso componente dell’Accademia Italiana della Cucina (le premiazioni si svolgeranno domenica 18 marzo).
Attenzione poi anche ai bambini con un corner a loro dedicato a cura di Ar Fun Animasion che sarà riproposto anche sabato 17 e domenica 18. Per tutte le info consultare la pagina facebook Mostra Mercato del Tartufo Bianchetto di Fossombrone

Condividi:

Rispondi