Contributo FDI Fano dei Cesari

Contributo FDI Fano dei Cesari

FANO – Il Centro Destra propone di riportare in auge la manifestazione della Fano dei Cesari ma il sindaco Massimo Seri risponde con una sceneggiata molto scadente agli occhi dei cittadini.
Mi sarei aspettato un atteggiamento diverso da parte di un Sindaco. L’ironia che traspariva nell’intervista di Fano TV è davvero fuori luogo e non si adatta all’atteggiamento che dovrebbe avere un sindaco . Il rispetto prima di tutti.
La verità è che la giunta Aguzzi decise di non fare la Fano dei Cesari perché in quel periodo il comune era sotto pressione per via del patto di stabilità e non aveva disponibilità pecuniaria neanche per salvare le strade dalle buche. Solo la pista delle bighe allora costava circa 40 mila euro dei 180 mila che riguardava tutta l’organizzazione.
Mi sembra che il Sindaco Seri dopo il suo insediamento abbia avuto una fortuna enorme . Proprio durante il suo mandato ci fu uno sblocco dello stesso patto di stabilità che portò la sua Amministrazione ad avere una disponibilità importante tradotta in milioni di euro che hanno permesso di poter affrontare diverse esigenze sofferte dalla città ( dovere di una qualsiasi Giunta ).
Ricordo , per chiarezza, che l’allora Assessore Marina Cucuzza fece in modo di reperire dei fondi per non cancellare del tutto l’evento organizzando, insieme alle associazioni preposte mi sembra nel 2013, la manifestazione chiamata FANO ROMANA, una manifestazione revocatoria senza la corsa della bighe che ebbe molto successo.
Detto questo ritengo che la proposta, attuale, del Centro Destra sia più che lecita e da tenere in considerazione . Questo perché la stessa è stata accompagnata dalla possibilità di reperire i fondi per l’occasione.
Il Sindaco Seri poteva , invece, intervenire, con autorevolezza, spiegando di aver accolto la proposta del Centro Destra e che l’attuale Amministrazione stava già lavorando da tempo per riportare la famosa manifestazione come ai tempi passati .
Avrebbe sicuramente dato un segnale positivo perlomeno per la carica che riveste

Condividi:

Rispondi