Comune di Mondolfo e Rocca Malatestiana di Fano protagonisti della Collemar-athon

Comune di Mondolfo e Rocca Malatestiana di Fano protagonisti della Collemar-athon

FANO – Debutti e ritorni. La ColleMar-athon si arricchisce di luoghi suggestivi e dà il benvenuto nell’edizione 2018 alla Rocca Malatestiana di Fano e al Comune di Mondolfo. In realtà, se quello del monumento fanese recentemente restaurato è un esordio assoluto, quello della cittadina della Valcesano è un ritorno. Dal 2003 al 2006 infatti, Mondolfo era uno dei territori toccati dalla ColleMar-athon che poi preferì cambiare percorso in quanto il tragitto di andata/ritorno San Costanzo/Mondolfo/San Costanzo era troppo dispendioso.
Il legame tra Comune di Mondolfo e ColleMar-athon è rimasto però sempre forte e quest’anno, anche grazie alle tante richieste pervenute da quei podisti che volevano essere presenti ma che non riuscivano a coprire l’intera distanza, si è deciso di organizzare per la prima volta l’Half Marathon, ovvero la mezza maratona, con partenza alle 9 dal centro storico ed arrivo a Fano dopo il transito per San Costanzo.
Una bella novità fortemente voluta anche dal sindaco, Nicola Barbieri: “Siamo soddisfatti che dopo tanti anni il Comune di Mondolfo rientri a far parte del ‘circuito” della ColleMar-athon’ – afferma il sindaco -. E’ un onore per noi essere protagonisti di un evento sportivo imperdibile per atleti ed accompagnatori. Sarà una giornata di grande festa per tutta la comunità, un viaggio nella storia e nella cultura del nostro Borgo, uno dei più Belli d’Italia”.
Alle 9 in punto dunque, partenza in contemporanea da Barchi della Maratona e da Mondolfo della mezza maratona, un doppio start che sarà visibile anche a Fano grazie al megaschermo allestito alla Rocca Malatestiana che permetterà a tutti di vivere le indimenticabili emozioni del “via”.
Ma il monumento fanese, dove sarà allestito il Villaggio Atleti e dove saranno presenti tutti gli stand informativi tra cui quelli di Unicef e Urukundo (realtà che da sempre sono sostenute da ColleMar-athon), aprirà le sue porte già dal sabato con tanti appuntamenti che vedranno protagoniste le scuole fanesi che dopo aver realizzato il nuovo manifesto (sezione Arti Figurative del Liceo Artistico Apolloni) saranno parte attiva della kermesse.
La vigilia della gara, infatti, sarà dedicata ai più piccoli grazie ai ragazzi dell’istituto Nolfi e della scuola media Padalino (70 in tutto) che organizzeranno nei pressi della Rocca dei giochi di strada (i giochi di una volta), delle gare podistiche e una gara di orienteering (in collaborazione con Csi Pesaro-Urbino con sede in Fano e Picchio Verde) riservate a bambini di 4° e 5° elementare e 1° e 2° media.

Condividi:

Rispondi