Comitato Fano Unita: “Conclusioni inesatte sulla presunta costituzionalità della legge”

Comitato Fano Unita: “Conclusioni inesatte sulla presunta costituzionalità della legge”

FANO – “Il Comitato Fano Unita ritiene che le notizie circolate nei giorni scorsi sulla presunta “costituzionalità” ed incontestabilità della legge regionale che stabilisce il distacco della frazione di Marotta di Fano nel comune di Mondolfo, la n. 15 del 23 giugno 2014, relativa alla delibera del Consiglio Regionale n. 160 del 17 giugno 2014, siano incomplete e fuorvianti.
Il Consiglio dei Ministri, per le leggi delle Regioni, è tenuto a decidere se impugnarle o meno dinanzi alla Corte Costituzionale nella misura un cui le ritiene estranee od eccedenti le competenze regionali. Nel caso in cui non lo faccia (come avvenuto per la legge in questione), ciò non significa che la legge regionale, pur se emanata nell’ambito delle proprie competenze, non presenti vizi di illegittimità costituzionale, non precludendo di conseguenza agli interessati ed alla stessa magistratura investita della questione di sollevare incidente di costituzionalità.
Sarebbe inconcepibile, infatti, un ordinamento in cui al Governo sia consentito di “blindare” le leggi regionali decidendo se una legge regionale sia costituzionale o meno. Non ci sono quindi elementi sostanziali nuovi o non già presi in considerazione nella vicenda, non potendosi di certo porre la parola “fine”sulla stessa.”

“Il Comitato ritiene, inoltre, che la studiata strategia di fornire conclusioni inesatte e pretestuose, non è sicuramente rendere un buon servizio ai proprio concittadini, comunque essi la pensino, e non è di certo un atto di promozione e rispetto nei confronti del proprio territorio. Nessuno è da considerare un“nemico”, in quanto tutti hanno a cuore il bene e lo sviluppo del proprio paese, essendo importante che tutti contribuiscano affinchè non prevalga, soprattutto di questi tempi, la logica del campanilismo, dell’isolamento e dell’interesse personale di qualcuno, che sono freni e limiti evidenti, spingendo invece nella direzione della integrazione tra amministrazioni e territori più ampi: questioni che non si affrontano spostando il confine un po’ più in là.”

“Il Comitato Fano Unita non accetta logiche meramente opportunistiche, politiche e prevaricazioni di alcun genere ed è per questo che, per tutelare sino in fondo gli interessi dei cittadini di cui è portavoce e per far valere legittimamente le proprie ragioni, ha ora incaricato di assisterlo un legale, l’Avv. Edoardo Mensitieri dello studio legale associato Di Loreto – Guardati -Mensitieri di Pesaro.”

Il Comitato FanoUnita

Condividi:

Rispondi