Circolo PD S.Lazzaro-Vallato: “Prioritaria la bonifica dell’ex mattatoio”

Circolo PD S.Lazzaro-Vallato: “Prioritaria la bonifica dell’ex mattatoio”

FANO – Il circolo del Partito Democratico di S.Lazzaro-Vallato ritiene estremamente positivo il fatto che l’Amministrazione Comunale abbia previsto nel piano triennale degli investimenti per il bilancio 2015 lo stanziamento di circa 400.000 euro per l’eliminazione e lo smaltimento dell’amianto contenuto nei siti del Comune di Fano. “In particolare – si legge in una nota – riteniamo giusto e doveroso nei confronti della cittadinanza fissare come prioritaria la bonifica di parte della copertura dell’ex mattatoio in Via del Fiume per il quale la valutazione della conservazione risulta scadente e per il quale era prevista la rimozione entro il 2014.

“Riteniamo positivo anche il segnale politico dato dal governo con il Decreto Legge 78 del 2015, che apre alla possibilità di liberare ai comuni spazi finanziari dal patto di stabilità per interventi destinati alla bonifica dei siti contaminati dall’amianto come nel caso dell’ex mattatoio.
Il Comune di Fano ha già chiesto di utilizzare questi fondi per la bonifica dell’ex-mattatoio e crediamo che quest’area debba avere priorità d’intervento vista la posizione (a ridosso dell’abitato di San Lazzaro) e l’estensione della copertura”.

“Nel quartiere di S.Lazzaro diverse sono le aree di risulta, vedi ex Zuccherificio, ex Mulino Albani che attendono un progetto per il loro utilizzo all’altezza dei tempi. E se negli ultimi dieci anni un’amministrazione disattenta non ha saputo avviare un’opera di recupero di dette aree ora ci si attende da parte dell’assessorato all’urbanistica, nella proposta di revisione del PRG, un’ipotesi progettuale per avviare una necessaria e doverosa discussione che coinvolga l’intero quartiere.
Ma oltre alle aree di risulta nel quartiere insistono anche criticità diverse che vanno affrontate in tempi relativamente brevi insieme all’ex Mattatoio. Elettrosmog (antenne telefonini), parco campo d’aviazione ecc. oltre alle piste ciclabili abbandonate insieme al lungimirante progetto “città del bambini” richiedono soluzione entro questa legislatura.
Infatti il passaggio delle aree demaniali nelle disponibilità del Comune crea le condizioni per realizzare al più presto le opere del parco al campo d’aviazione.
Pertanto il circolo PD S.Lazzaro-Vallato intende sollecitare l’Amministrazione al fine di avviare un’attenta riflessione sui vari temi citati programmando una serie di incontri pubblici a cominciare dagli amministratori del proprio partito”.

Il Direttivo del Circolo PD di San Lazzaro e Vallato

Condividi:
  1. Giorgio Panaroni 1 luglio 2015, 16:17

    Iscritta la spesa necessaria nel bilancio triennale (il cosiddetto “libro dei sogni”!). Incredibile! Nello stessa nota PD si dice che si sarebbe dovuto realizzare il risanamento nel 2014 (?). Le risposte, poi, circa “le omissioni” erano state richieste al Sindaco e all’Assessore di riferimento. Ma bisognerà urlare più forte per farsi sentire! E bisognerà farlo al più presto…

    Rispondi

Rispondi