Caso Rossi, Progetto Fano chiede le dimissioni del Sindaco

Caso Rossi, Progetto Fano chiede le dimissioni del Sindaco

FANO – “E’ stato pesato, è stato misurato ed è stato trovato mancante.” Dopo le parole di Davide Rossi che si tira fuori dalla mischia politica in cui l’hanno cacciato il Sindaco e i partiti di maggioranza e conferma egli stesso la nostra notizia di sabato e certifica le difficoltà e l’inadeguatezza di questo Sindaco, a Massimo Seri non è rimasto che trarre le conclusioni, aprire ufficialmente la crisi e venire in consiglio comunale con le dimissioni in mano.
Perchè anche ieri dopo ore di riunioni, l’unica cosa che hanno partorito è stato l’ennesimo rinvio, addirittura anche per decidere chi dovrà sostituire il Presidente Minardi, in predicato di lasciare il posto dal 31 maggio.
Pertanto il 9 settembre non ci sarà ne la sostituzione di Minardi ne l’infornata di incarichi promessi a tutti.
Dopo i tavoli che il Sindaco si vanta di fare, da mesi si sta dedicando invece solo alle poltrone ormai diventate divani per fare posto a tutti!
Con buon pace dei temi più importanti che vanno affrontati celermente e di cui la città non può più aspettare.
Ormai la crisi non è piu solo dell’arroganza dei partiti di questa maggioranza ma del Sindaco in persona che, promettendo a tutti, non riesce poi a prendere una decisione degna di chiamarsi tale, neppure in riguardo alle persone di sua fiducia, figuriamoci per i temi più delicati e incisivi su cui la città ormai da mesi attende soluzioni.
Questa cosa sta assumendo caratteri drammatici per una città come Fano che sta cedendo il passo, soprattutto a Pesaro, su tutte le questioni strategiche .
Il Sindaco, con dignità, prenda atto della situazione e passi la mano.

Alberto Santorelli
Aramis Garbatini
Consiglieri Comunali Progetto Fano

Aramis Garbatini

Condividi:

Rispondi