Carnevale: Fano omaggia il mondo femminile. Tre sfilate con Aureli, Notaro e Minetti come testimonial – VIDEO

Carnevale: Fano omaggia il mondo femminile. Tre sfilate con Aureli, Notaro e Minetti come testimonial – VIDEO

FANO – Sarà la donna la protagonista del prossimo carnevale di Fano le cui sfilate si svolgeranno nelle domeniche del 17 e 24 febbraio e 3 marzo e il cui programma in anteprima è stato presentato questa mattina dal presidente dell’Ente Carnevalesca Maria Flora Giammarioli e dal sindaco di Fano Massimo Seri. Non a caso l’edizione 2019 è intitolata “I Colori delle Donne”, proprio a sottolineare un’attenzione particolare al mondo femminile con i suoi pregi, difetti, stereotipi divertenti e problematiche di grande attualità. A partire dall’immagine pubblicitaria ufficiale disegnata dall’illustratrice Emanuela Orciari per finire ai carri nuovi (3 di prima categoria e 2 di seconda) che renderanno omaggio, tra l’altro, a celebri personaggi come Frida Kahlo, Alda Merini, stereotipi come la donna in carriera e addirittura la super eroina Wonder Woman. A rafforzare il messaggio ci saranno pure tre testimonial alle sfilate: Emanuela Aureli (17 febbraio), Jessica Notaro (24 febbraio), Annalisa Minetti (3 marzo), che dopo aver sfilato sui carri si esibiranno in zona Pincio dove verrà allestita, all’interno del circuito del Carnevale che quest’anno ritornerà a pagamento, l’ area eventi. Previsti anche appuntamenti nel centro storico di Fano Giovedì e Martedì Grasso. Durante le tre domeniche di sfilata ci sarà il tradizionale ‘Getto’ di dolciumi dai carri allegorici. Un Getto composto per l’80% di pregiato cioccolato. Tra i punti fermi del Carnevale fanese ci sarà Carnevale dei Bambini in programma nelle tre domeniche mattina delle sfilate, quello riservato agli animali, quello in Sup con la sfilata di maschere lungo il porto canale, oltre al concorso fotografico sul Carnevale e alla mostra di Uliano Lucas.

Annalisa Minetti (3 marzo)

Jessica Notaro (24 febbraio)

Emanuela Aureli (17 febbraio)

 

Condividi:

Rispondi