Caos Scuolabus: interrogazione urgente UDC e Progetto Fano

Caos Scuolabus: interrogazione urgente UDC e Progetto Fano

I sottoscritti Davide Delvecchio UDC e Alberto Santorelli, Marianna Magrini di Progetto Fano Consiglieri Comunali, ai sensi dell’art. 34 titolo III del regolamento di organizzazione e funzionamento del Consiglio Comunale, presentano la seguente interrogazione:

Preso Atto che questa mattina 15/09/2016 primo giorno di scuola/asilo tutti gli scuolabus per il servizio di trasporto dei bambini per le Scuole Elementari e Materne non ha effettuato il regolare servizio, mai accaduto prima una evento così grave nella nostra città, facendo infuriare i nostri concittadini;

Visto che la ditta aggiudicatrice dell’appalto è la Tundo di Lecce, appalto promosso dalla Provincia di Pesaro e Urbino per i Comuni di Pesaro – Fano – Sant’Angelo in Lizzola e Fermignano, che fino al 2016 è stato erogato dall’AMI società pubblica di Urbino;

Sentite centinaia di Famiglie estremamente arrabbiate per lo spiacevole evento;

Preso atto delle dichiarazioni dell’Assessore Mascarin che riportiamo “In merito ai significativi disagi che questa mattina si sono verificati per il mancato avvio del servizio degli scuolabus da parte della ditta Tundo, aggiudicataria del bando di gara provinciale per i servizi di trasporto scolastico anche per il territorio del Comune di Fano, l’Amministrazione comunale precisa che la ditta non ha dato preventiva comunicazione agli uffici comunali del mancato avvio delle attività a suo carico, creando importanti difficoltà non solo all’utenza ma anche agli uffici stessi. In questo senso l’Amministrazione comunale ha già comunicato alla ditta responsabile che si riserva di procedere a una richiesta di danni per i disservizi arrecati a sé e alle famiglie. La ditta è stata quindi immediatamente convocata per domani mattina alle ore 8.30 per verificare i reali motivi del mancato avvio del servizio e per acquisire tutte le garanzie relative al normale e sereno espletamento dello stesso nei prossimi giorni. Pur ribadendo che tale disservizio non è dipeso da mancanze o disattenzioni imputabili direttamente all’Amministrazione comunale, ci sentiamo tuttavia in obbligo di scusarci con l’utenza per i gravi disagi arrecati. Proprio per evitare il ripetersi degli odierni disservizi ed evitare soluzioni di carattere meramente emergenziale, abbiamo concordato con la ditta stessa di dare regolare e pieno avvio al servizio di trasporto scolastico da lunedì 19 settembre, così da poter garantire senza margini di incertezza sia l’estensione sia la qualità del servizio nel suo complesso. “

Sentite le dichiarazioni dei genitori che sono state rassicurate dai servizi educativi, nelle scorse settimane circa il regolare svolgimento del servizio di scuolabus con dichiarazioni del tipo “ sarà tutto come lo scorso anno”;

INTERROGANO IL SINDACO E LA GIUNTA

Per conoscere i veri motivi del disservizio arrecato alle famiglie che usufruiscono del servizio di trasporto Scuola-Bus, considerato che non è accettabile un approccio approssimativo o lasciato al caso quando si tratta della sicurezza dei nostri figli, bambini di pochi anni che affidiamo ai Servizi Educativi;

Per sapere se era stato concordato con la ditta vincitrice dell’appalto del servizio Scuola-Bus i tragitti da fare eseguire agli autisti nei vari quartieri di Fano;

Per conoscere se con la ditta vincitrice dell’appalto del servizio Scuola-Bus era stato concordato e specificato quali bambini erano da prendere in carico con un elenco dettagliato, l’indirizzo di presa in carico e con il referente genitore/parente autorizzato ad affidare all’autista il bambino/a;

Inoltre se è stato controllato il regolare inquadramento degli autisti in base al CCNL, e se gli autisti sono in possesso delle autorizzazioni al trasporto di persone e del CQC persone (qualificazione del conducente);

Come intende garantire il servizio per i prossimi giorni e se avete verificato che la ditta vincitrice dell’appalto può fornire il servizio di Scuolabus;

Se risulta vero che ci dovranno essere nuovi Scuolabus, come prevenderebbe la gara d’appalto e se le risulta che siano stati presi in consegna i vecchi Scuolabus in utilizzo Ami;

Se risulta vero che la ditta vincitrice dell’appalto ancora pochi giorni or sono stava selezionando autisti patente D CQC persone per il servizio, e se ciò abbiamo influito nella scelta di non fornire il servizio di trasporto Scuolabus per mancanza di Autisti qualificati;

Infine Sindaco le chiediamo, visto che questa mattina 15/09/16 primo giorno di scuola c’è stato il caos nelle scuole/asili soprattutto delle zone periferiche, le ufficiali Scuse della Amministrazione Comunale alla cittadinanza per il disservizio arrecato;

Fano, 15 Settembre 2016

Davide Del Vecchio – UDC
Alberto Santorelli – Progetto Fano
Marianna Magrini – Progetto Fano

Condividi:
  1. Questi chiudono gli ospedali come se niente fosse, chissà che gliene importa del semplice trasporto scolastico!!!

    Rispondi

Rispondi