Candidato Sindaco: ecco le ragioni della mia scelta

Candidato Sindaco: ecco le ragioni della mia scelta

FANO – L’ultima telefonata ieri sera si è interrotta alle 23.53 ed è durata poco più di 30 minuti. Dall’altra parte della cornetta c’era un caro amico che mi spiegava con passione i pro e i contro di una eventuale mio impegno in politica e che avrei fatto bene a considerare. Una giornata frenetica e piena di incontri, molti dei quali cercati da me per tentare di capire cosa fare. Alla fine ho preso la decisione: non mi candido.

Prima di spiegare in due parole le ragioni che mi hanno spinto a questo, vorrei che fosse chiaro il motivo per il quale ho pensato che forse ne valeva la pena. Quando nel 2005 fondai la televisione, mi sono sempre impegnato affinchè questo strumento fosse al servizio della città e dei cittadini. Il numero di telefono che appare molte volte al giorno nei vari promo tv è lo stesso che utilizzo nella vita privata. Dunque è sempre acceso ed è sempre con me. Attraverso quel numero di cellulare la redazione gestisce gran parte delle informazioni dei segnalatori: dalla buca nella strada alla famiglia in difficoltà per la perdita di un lavoro o di una casa.

Utilizzando la televisione ho sempre cercato di mettere in comunicazione il cittadino con l’amministrazione comunale per tentare di trovare le soluzioni a piccoli e grandi problemi della vita quotidiana. In otto anni ho sempre fatto questo. Animato da questo spirito, molti nostri telespettatori si sono affezionati a noi e noi a loro. Non tutte le segnalazioni, però, hanno avuto riscontro oppure hanno trovato una via d’uscita. E per chi ha a cuore le persone, questo è frustrante. Almeno lo è sempre stato per me. Così mi sono detto: se fossi il sindaco potrei fare qualcosa per loro senza dover utilizzare la televisione ! (Come vedete, altro che conflitto di interessi, vado contro i mie interessi !) Ed è questa è l’unica mia verità.

Fatto il sondaggio, mi sono preso 48 ore di tempo per confrontarmi con le persone a me più care e vicine, e infine ho fatto la mia scelta. I contro avevano superato di gran lunga i pro. Così ho deciso di restare al mio posto, e di continuare a servire la città e i cittadini come ho sempre fatto fino ad oggi, utilizzando al meglio l’unico mezzo che conosco e di cui mi fido: la televisione. Insieme ai miei validi collaboratori ci impegneremo a dare il massimo, sapendo che non sempre sarà possibile.

Infine una parola alle persone che in queste ore difficili mi sono state vicine: grazie.

Marco Ferri

 

 

Condividi:
Articoli più recenti
  1. Non ci vedo più!!! Ho le lacrime agli occhi! In questo momento sono di fronte agli studi di Fano Tv e dalle finestre si sta diffondendo una gran luce…………SARA’ L’AUREOLA DI MARCO FERRI!!

    Rispondi
    • Silvia, sei sicura che non hai la cataratta?

      Rispondi
    • CERTO CHE DI NEURONI NEL TUO CERVELLINO CE NE SONO BEN POCHI…….MA DI MALUDUCAZIONE DAL FIATO MOLTA…….!!!!

      Rispondi
      • Pino valuta bene la maleducazione!! Io non ho offeso nessuno, ho espresso solo il mio pensiero senza usare nemmeno un aggettivo qualificativo…………e poi è verissimo, passo spesso sotto la sede di Fano Tv e ti assicuro che la luce è accecante!!!!

        Rispondi
  2. w la grande bellezza

    Rispondi
  3. ma per favore…. Fattela finita!!!

    Rispondi
  4. Per quello che può valere, io l’avrei votata senza indugio. Ero addirittura contento quando ho letto di una sua possibile candidatura.
    Se cambia idea ha un voto assicurato.

    Rispondi
  5. Franca Del Pozzo 11 marzo 2014, 17:37

    Se tutto quello che ha scritto è vero, ritengo che ha fatto la scelta più dignitosa e coerente con il suo percorso professionale. Apprezzo soprattutto l’impegno espresso nella parte finale del suo comunicato; come avevo detto in un commento precedente, attraverso la televisione ( magari rivedendo certe scelte editoriali discutibili !) potrà dare alla comunità fanese un contributo civile e culturale molto più significativo che frequentando certe chimere della politica. Buon lavoro

    Rispondi
  6. propongo uno sciopero della fame…..questa rinuncia di Ferri mi sconvoge..sisi!!!!!!!!

    Rispondi
    • Caro Giorgio, se ti candidi tu ti appoggio in pieno! Tanto come vedi ormai si candidano tutti e la gente crede a quasiasi cosa le persone più in vista nella città dicono. Prova a dire che ieri hai visto un asino che vola, sono certa che Gianluca, Pino, Francesco e Francesca, ti crederanno di sicuro!
      Saluti da Silvia.

      Rispondi

Rispondi