Cake Edition, iniziano le sfide con i primi quarti di finale ad eliminazione diretta

Cake Edition, iniziano le sfide con i primi quarti di finale ad eliminazione diretta

FANO – Preparate forchette, coltelli e cucchiai sta per iniziare la Cake Edition di Chef in the City, l’unica gara di pasticceria amatoriale della provincia di Pesaro e Urbino. Dopo le preselezioni della scorsa settimana, necessarie per scegliere gli 8 concorrenti che avrebbero partecipato alla fase finale, ora la gara entra nel vivo con le prime sfide ad eliminazione diretta.
Le prime ad entrare in pasticceria saranno Barbara Fuligno e Monica Gallozza, impiegata la prima, casalinga la seconda. Le due donne in queste ore sono impegnate nella preparazione delle basi dei loro dolci nei laboratori della Pasticceria Cavazzoni, sotto l’occhio vigile di Matteo Cavazzoni. I loro dolci verranno presentati e fatti degustare domani sera (mercoledì 27 gennaio) al Caffè Centrale (prenotazioni allo 0721.801417), al termine di un aperitivo cena che inizierà alle ore 20,15 e che prevede un primo (Pasta di Montagna), pasticceria salata e finger food e i due dolci in gara. Ad accompagnare i piatti il Bianco Assoluto 2013 e lo spumante extra dry “L’Irrequieto” entrambi della Cantina Cignano di Isola di Fano (Fossombrone). Il costo dell’aperitivo cena è di 15 euro.

Giovedì 28 gennaio è in programma il secondo quarto di finale a L’Altro Caffè by Guerrino dove si affronteranno Simonetta Franceschetti di San Lorenzo in Campo e Michela Del Monte di Fossombrone. A seguire i due aspiranti pasticcieri sarà il Maestro Andrea Urbani. Anche in questo caso è previsto un aperitivo cena (prenotazioni 0721.808731) al costo di 15 euro che prevede un primo, pasticceria salata e finger food e la degustazione dei due dolci in gara.

Gli altri due quarti di finale sono previsti mercoledì 3 febbraio, sempre al Centrale, tra Cinzia Rogo e Giulia Sbrega mentre giovedì 4 febbraio al Bon Bon toccherà a Francesca Tinti e Loretta Mezzolani.

A giudicare i dolci in gara saranno Francesco Dionisi del Bon Bon, Andrea Urbani di Guerrino e Matteo Cavazzoni dell’omonima pasticceria. I tre giudici voteranno le creazioni pasticciere per presentazione, originalità, tecnica e gusto ma anche tutti coloro che parteciperanno all’aperitivo cena avranno la possibilità di votare, seppur in percentuale minore rispetto alla giuria tecnica, i dolci che verranno degustati.

Tutte le info su www.chefinthecity.net o sulla relativa pagina Facebook.

Condividi:

Rispondi